CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium straripante!

 

Tarvisium straripante!

 

DSC 7234                                                                   

(Fagotto finalizza la maul avanzante - foto di Daniele Sarai)

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 4. Giornata 2. 28/01/2018

 

Botter Ruggers Tarvisium v AS Rugby Milano 56-12 (p.t 27-7)

Marcatori: p.t. 3' cp Viotto (3-0), 10' m Viotti tr stesso (10-0), 12' m Viotto (15-0), 30' m Pastrello tr Viotto (22-0), 36' m. Pastrello (27-0), 40' m.t. Milano (27-7) st 4' m. Fagotto tr Viotto (34-7), 6' m Zuliani tr Viotto (41-7), 10' m. Cabrera (41-12), 14' cp Pizzinato (44-7), 19' m Cesana (49-12), 37' m Mattiazzi tr Viotto (56-12)

 

Botter Ruggers Tarvisium: Viotto, Cesana (32' st Francescato), Bordini, Pirovano (25' st Bisetto), Pastrello, Pizzinato (cap.), Curtolo (21'st Pesce), Lionieri, Crespan (1' st Sutto), Gui, Sala(17' st Abram), Zuliani, Fagotto (25' st Mattiazzi), Zottin (v.cap) (33' st Balistreri), Magnoler (21' st Buso)

all. Green, Craig Ivan


AS Rugby Milano:.Gorietti, Cabrera (15' st Bellati), Dotti, Ragusi, Tipo, Fedeli, Achilli, Salerno (7' st Antinori), Sbalchiero, Bianchini, Malacart (1' st Billotti), Soldi, Betti, Lombardi (33' st Dudi), Magallanes (12' st Beretta)
all. Grangetto

arb. Lorenzo Imbrìaco

Calciatori: Viotto Nicolas (Ruggers Tarvisium) 7/11, Gorietti Luca ( Rugby Milano) 0/1

Note: tempo soleggiato, terreno in buone condizioni spettatori 350 ca

Punti conquistati in classifica: Botter Ruggers Tarvisium 5, Rugby Milano 0

Man of the Match: Nicolas Viotto (Ruggers Tarvisium)

 

L'avvento del nuovo anno sembra aver portato nuova fiducia e solidità alla Tarvisium che continua a vincere a suon di mete. Ieri, allo stadio Monigo nell'inedita sfida contro ASR Milano, i ruggers hanno conquistato vittoria e punto di bonus regolando i lombardi con un netto 56 a 12.

Partita divertente tra due squadre propense al gioco alla mano da ogni zona del campo ma con le magliette rosse, ieri in casacca grigia, che si sono dimostrate più concrete ed incisive. Ancora un'ottima prova della mischia che chiude l'incontro con un 100% di successo nelle proprie fasi statiche, garantendo numerosi palloni ai trequarti abili a trasfromarli in pericolose folate offensive. Un'ordinata e precisa difesa ha fatto il resto.

Nel primo quarto di gara è l'estremo Viotto a rendersi protagonista sbloccando il risultato dalla piazzola al 3' e segnando due mete al largo finalizzando due belle azioni dei trequarti propiziate dall'ottima regia della mediana.

Milano si fa vedere in attacco ma una solida fase difensiva dei padroni di casa non concede alcun punto e favorisce il recupero del pallone. Proprio da un contrattacco trevigiano, Pastrello viene servito all'ala e, dopo aver bucato la linea a metà campo, batte l'estremo con un calcetto a seguire raccogliendo il pallone e schiacciando in bandierina.

Già al 36' la Tarvisium riesce a conquistare il punto bonus grazie ad un'altra ottima giocata sull'out di sinistra del duo Viotto-Pastrello che produce la meta in bandierina della giovane ala trevigiana.

Nel finale di frazione gli ospiti si fanno vedere nei 22 trevigiani e i ruggers vengono sanzionati con la meta tecnica per un placcaggio irregolare a pochi metri dalla linea di metà. La trasformazione sancisce il temporaneo 27 a 7.

In avvio di ripresa sono ancora le magliette rosse a tenere alto il ritmo trovando la via della metà al 44' con Fagotto, che finalizza una maul avanzante organizzata da touche ai 5 metri, e al 46' con Zuliani che si rende protagonista di una sgroppata di 50 metri con due placcaggi rotti e tuffo in mezzo ai pali.

Al 50' un sussulto ospite con la meta di Cabrera al largo ma, pochi minuti più tardi, sono i padroni di casa a ristabilire le distanze con il piazzato di Viotto al 54' e la meta di Cesana al 59'. La Tarvisium continua a divertirsi e far divertire e, nel finale, c'è ancora tempo per la meta di Mattiazzi che sfrutta un calcio di punizione veloce giocato da Pesce per lanciarsi oltre la linea. Il 7 su 11 dalla piazzola del man of the match Viotto sancisce il finale 56 a 12.

Ora il campionato osserverà due giornate di pausa per il 6 nazioni e, al rientro, la Tarvisium sarà nuovamente impegnata allo stadio Monigo contro Parabiago, sconfitto ieri da Brescia nel finale, grazie ad un piazzatoche ha sancito il 17 a 20. Nel terzo incontro di giornata Udine è stata sconfitta da Vicenza per 36 a 19.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

 Vai alla gallery!

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int