CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Scivolone della Tarvisium al San Paolo

 

 

Scivolone della Tarvisium al San Paolo

 

147A0349

 

Campionato Nazionale di Serie A. Poule 4. Giornata 5. 18/03/2018

 

Botter Ruggers Tarvisium v Junior Rugby Brescia 26-30 (p.t 17-13)


Marcatori: p.t. 6'  m Sutto tr Viotto (7-0), 17, c.p.Pellegrino (7-3) 19, c.p. Viotto ( 10-3), 27' c.p.. Pellegrino (10-6), 35' m Zuliani tr Viotto (17-6), 39 m Azzini tr Pellegrino (17-13)  st 9' m.t. Brescia  (17-20), 18' c.p. Viotto
(20-20), 27' c.p. Viotto (23-20), 32' c.p. Gelmini (23-23), 34' c.p. Viotto (26-23), 42' m Gustinelli tr Pellegrini (26-30)  
   
Botter Ruggers Tarvisium:  
Viotto, Tiberio (32' st Bisetto), Bordini 17' p.t. (Pirovano), Francescato, Pastrello (36' st Spessotto), Pizzinato (cap.), Curtolo, Lionieri, Garbo (1' st Gui), Zuliani( 10 st Ros.t.) (25' st Crespan), Sutto (v.cap), Sala, Fagotto (33' st Mattiazzi), Scanferlato, Buso (1' st Magnoler)
all. Green, Craig Ivan 
 
Rugby Brescia:. Gazzoli, Bianchini (1 st Gustinelli), Azzini (33st Isoli), Carilli, Secchi Villa, Locatelli (25' st Zaboni), Pellegrino (1' st Gelmini)(35' st Pellegrino), Casali, Mariani (14' st Franzoni), Rossini, Daniel, Fierro (34' st Miranda), Trevisani (7'p.t Armantini),Romano (1' st Zoli), Kaikatsishvili
all.   Pisati    
 
arb. Meschini
 
Cartellini: 7' p.t. Mariani (Brescia) Giallo, 6 st Scanferlato (Tarvisium) Giallo, 
Calciatori: Viotto (Ruggers Tarvisium) 6/7, Pellegrino (Brescia) 4/4, Gelmini (Brescia)1/1
Note: tempo coperto e ventoso, qualche goccia di pioggia,  terreno in buone condizioni spettatori 300 ca  
Punti conquistati in classifica:
 Botter Ruggers Tarvisium 1, Junior Rugby Brescia 4
Man of the Match:
 Casali Alessandro ( Junior Rugby Brescia)

 

Le magliette rosse escono sconfitte, con il risultato di 30 a 26, dal match di alta classifica contro Brescia, commettendo il primo passo falso in questo 2018 finora molto positivo. Gli ospiti hanno conquistato la vittoria grazie ad una meta a tempo ormai scaduto al termine di una partita combattuta e divertente con entrambe le squadre che non hanno rinunciato al gioco alla mano nonostante il campo pesante.

I ruggers, pur tenendo il pallino del gioco per gran parte dell'incontro, sono apparsi meno precisi ed incisivi del solito, concedendo agli avversari troppe occasioni per restare nell'incontro. Di contro gli ospiti non hanno fatto sconti dimostrandosi una squadra solida e concreta in grado di finalizzare ogni folata offensiva. 

Partono forte i trevigiani che conquistano un calcio in mischia chiusa e calciano in touche nei 22 bresciani. La maul organizzata da rimessa avanza e viene fermata a pochi metri dalla linea di meta dove Sutto, dopo una serie di pick and go degli avanti, trova la carica giusta per sfondare; Viotto trasforma. Al 17' pellegrino accorcia dalla piazzola ma due minuti più tardi Viotto ristabilisce il distacco. Al 27' è ancora Pellegrino a segnare 3 punti punendo un fuorigioco trevigiano.

La Tarvisium non demorde e, dopo una serie di cariche nei 22 avversari, trova la meta con Zuliani al 35'. Ancora una volta le magliette rosse pasticciano nella ricezione del calcio di ripresa del gioco concedendo un possesso in attacco ai bresciani che segnano la meta con Azzini; Pellegrino trasforma sancendo il temporaneo 17 a 13.  

In apertura di seconda frazione Brescia imposta un drive da touche nei 22 metri dei padroni di casa che, in un primo momento contengo l'avanzamento ospite, ma poi fanno crollare irregolarmente il raggruppamento; l'arbitro non esita e concede la meta tecnica.

Non si fa attendere la risposta dei padroni di casa che, grazie a due piazzati del cecchino Viotto, si riportano avanti. La battaglia tra i calciatori si fa sempre più accesa così, al pareggio del neoentrato Gelmini, risponde ancora una volta l'estremo argentino.

Al 80' sembra ormai fatta per le magliette rosse che respingono l'attacco bresciano e conquistanto una mischia a favore a tempo ormai scaduto. Il pacchetto degli avanti, però, crolla sotto la pressione  ospite concedendo un ulteriore possesso ai lombardi che calciano in touche alla ricerca del bottino grosso.

Dalla rimessa viene impostata una maul che vede impegnati 10 uomini per squadra: i ruggers, dopo aver subito la spinta iniziale, riescono a bloccare l'avanzamente ma, sugli sviluppi, il neo entrato Gustinelli viene servito al largo dove riesce ad allungarsi in meta. Pellegrino trasforma sancendo il finale 26 a 30.

Grazie a questa vittoria Brescia raggiunge la Tarvisium in vetta alla classifica. Domenica prossima le magliette rosse saranno nuovamente impegnate tra le mura amiche (questa volta a Monigo) contro Udine che ieri ha ottenuto a Milano la prima vittoria in questa seconda fase superando i padroni di casa per 31 a 35. Nel terzo incontro di giornata Parabiago si è imposto su Vicenza grazie ad un piazzato a tempo ormai scaduto.

 
    AVANTI RUGGERS!!

 

 

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int