CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

La Tarvisium torna a vincere ma perde la vetta

 

La Tarvisium torna a vincere ma perde la vetta

 

IMG 5126

 

Campionato Nazionale di Serie A. Poule 4. Giornata 6. 25/03/2018

 

Botter Ruggers Tarvisium  v   RugbyUdine Union F.V.G 16-14   (p.t 13-7)


Marcatori: p.t. 13 c.p. Viotto (3-0), 21' m Rigutti tr Vescovo (3-7), 25 m Bisetto tr Viotto (10-7), 36' Viotto ( 13-7) st  9' m.t. Rigutti tr Vescovo  (13-14), 30 c.p. Viotto (16-14)

Botter Ruggers Tarvisium:  
Viotto, Cesana, Francescato, Pizzinato cap., Pedrini (28' st Ruggiero), Bisetto, Curtolo (33' st Pesce), Lionieri, Abram (37' st Garbo), Mattiazzi (1' st Gui), Sutto , Sala (26' st Crespan), Fagotto (20' st Balistreri) , Zottin (v.cap) (1' st Scanferlato, 20' st Zottin), Zuffogrosso (20' p.t. Magnoler)
all. Green, Craig Ivan 

Rugby Udine Union F.V.G.:. Vescovo,  Tarantola, Marconato, Gerussi, Rigutti, Bombonati, Balzi, Picchietti  T. (4' st Giannangeli), Menegaldo, Bagolin, (28' p.t Properzi Curti), Torres, Macor, Morosani, Del Tin (8' st De Donà), Picchietti R. (33' st Rugger)
all.   Dwyer Michele    

arb. Gabriel Chirnoaga    AA1 Brescacin , AA2 Comai

 

Cartellini: 32'p.t. Picchietti Tiziano (Udine) Cartellino Giallo, 21 st Sutto (Tarvisium) Cartellino Giallo, 
Calciatori: Viotto (Ruggers Tarvisium) 4/5, Vescovo  (Rugby Union Udine) 1/2 
Note: giornata soleggiata ma fredda, terreno in buone condizioni spettatori 300 ca  
Punti conquistati in classifica:
 Botter Ruggers Tarvisium 4, Rugby Udine Union FVG 1
Man of the Match:
 Federico Curtolo (Ruggers Tarvisium)

 

La Tarvisium rialza la testa dopo la brutta sconfitta di domenica scorsa superando, tra le mura amiche dello stadio di Monigo, la rugby Udine Union FVG con il risultato di 16 a 14, al termine di una gara combattuta ed equilibrata.

Un'altra prova poco brillante delle magliette rosse che però nel finale sono riuscite a conquistare l'incontro grazie alla ormai consueta precisione dalla piazzola di Viotto e ad una buona prova della mischia, diventata dominante nella seconda frazione.

A partire forte però sono gli ospiti i quali, dopo una bella azione multifase, conquistano un calcio di punizione che però Vescovo spedisce di poco a lato. Non sbaglia invece Viotto che, al 13', sblocca il risultato dalla piazzola.

La linea dei trequarti friulani, seppur orfana di Flynn, si dimostra di gran qualità e molto pericolosa con le giocate al largo. Proprio una bella combinazione tra Marconato e Rigutti, favorisce la corsa dell'ala friulana che, dopo aver eluso 2 placcaggi trevigiani, riesce a schiacciare in mezzo ai pali; Vescovo trasforma.

Non si fa attendere però la risposta dei ruggers che si riportano all'interno dei 22 ospiti e trovano la via della meta con Bisetto abile ad esplorare una frattura nella difesa ospite grazie ad una finta di passaggio e ad allungarsi oltre la linea; Viotto trasforma.

La Tarvisium continua a farsi vedere in fase offensiva, anche grazie ai numerosi falli commessi dai friulani che al 32' restano in 14 per l'ammonizione comminata a Picchietti. Viotto sfrutta l'ennesimo calcio di punizione per allungare dalla piazzola sancendo il temporaneo 13 a 7.

Come nel primo tempo, anche in apertura di seconda frazione sono gli ospiti a partire con il piglio giusto e a portarsi ben presto nei 22 avversari. La Tarvisium difende bene attorno ai raggruppamenti non concedendo alcun avanzamento ai friulani che però sono bravi ad esplorare gli spazi al largo servendo all'ala il solito Rigutti che può segnare indisturbato in bandierina; Vescovo trasforma per il sorpasso.

La Tarvisium non si demoralizza e, nonostante l'inferiorità numerica per il cartellino giallo con il quale l'arbitro punisce il fallo di reazione di Sutto, comincia a mettere maggiore pressione nella fasi statiche, guadagnando importanti metri con le maul avanzanti organizzate da touche e costringendo ripetutamente gli avversari al fallo in mischia chiusa.

Proprio da una mischia al centro dei 22 friulani, gli avanti guadagnano un importante penalty che però Viotto spedisce incredibilmente a lato. Tuttavia, l'estremo argentino si fa perdonare 5 minuti più tardi centrando i pali da posizione molto più difficile e condannando gli ospiti al 16 a 14 finale.

La Tarvisium torna così alla vittoria pur perdendo la vetta della classifica per mano del Brescia che, a Vicenza, conquista vittoria e punto di bonus offensivo. Nel terzo match di giornata, Parabiago esce vittorioso dal derby milanese superando l' ASR con il risultato di 39 a 18.

Ora il campionato osserverà l'ultimo turno di pausa in occasione della Pasqua e, al rientro, le magliette rosse saranno impegnate nel rush finale che le vedrà impegnate per ben 3 volte in terra lombarda oltre all'ultima partita casalinga con Vicenza che si disputerà al campo San Paolo in occasione del Conad Day il 22 aprile.

 

AVANTI RUGGERS!!

 

Vai alla gallery!

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int