CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium sconfitta, ma a testa alta!

 

Tarvisium sconfitta, ma a testa alta!

 

 s4933 resized 20180416 070003971  

 

Campionato Nazionale di Serie A. Poule 4. Giornata 8. 15/04/2018 

 

Rugby Parabiago v Ruggers Tarvisium  27-19  (13-9)

 

Marcatori: pt: 2' m. Branca tr. Maggioni (7-0), 10' cp. Maggioni (10-0),  19' cp. Viotto (10-3), 23' cp. Viotto (10-6), 28' dr. Pizzinato (10-9), 31' cp. Maggioni (13-9) ; st. 6' m. Pastrello tr. Viotto (13-16), 35' cp. Viotto (13-19), 35' m. Branca tr. Maggioni (20-19), 38' m. Branca tr. Schlecht (27-19)

 

Rugby Parabiago: Albano, Ceaprazaru (38'st. Durante), Massari, Schlecht, Branca, Molinaro (20'st. Suare), Coffaro (12'st.Colombo), Mikaele, Manuini (28'st. Vincini), Dell'Acqua, Maggioni, Volta, Canzini (Cap)(22'st. Simioni), Fulciniti (12'st. Franceschini), Torri (VCap) (22'st. Polio). All. Mamo

 

Ruggers Tarvisium:Viotto, Tiberio, Francescato, Pirovano (22'st Bordini), Pastrellato, Pizzinato (Cap), Curtolo, Lionieri, Gui, Scanferlato, Sutto, Crespan, Fagotto, Zottin (VCap)(4'st. Zuliani), Buso (1'st. Magnoler)  All. Green Craig

 

Arb. Druno Lorenzo (Udine)

Calciatori: Maggioni 4/4 (Rugby Parabiago), Schlecht 1/1 (Rugby Parabiago), Viotto 4/4 (Ruggers Tarvisium), Pizzinato1/1 (Ruggers Tarvisium)

Cartellini: 10' pt. Curtolo (Ruggers Tarvisium)

Note: pomeriggio coperto, circa 500 spettatori presenti

Punti conquistati in classifica: Rugby Parabiago 4 ; Ruggers Tarvisium 0

Man of the match:  Branca  (Rugby Parabiago)

 

La Tarvisium non riesce ad interrompere la propria striscia negativa e viene superata a Parabiago con il risultato di 28 a 19, al termine di una partita divertente ed equilibrata. Una sconfitta da leggere in modo totalmente diverso rispetto a quella di settimana scorsa, con le magliette rosse che, con soli 21 giocatori in lista gara, si sono rese protagoniste di una prestazione di carattere e sacrificio, venendo superate solamente nel finale. 

I ruggers ritrovano la solidità nelle fasi di conquista e la disciplina in un'efficace fase difensiva che si dimostra impeccabile fino a pochi minuti dal termine.

L'avvio di gara, tuttavia, è totalmente a favore dei padroni di casa che sbloccano il risultato già al secondo minuto grazie alla meta di Branca, servito al largo; Maggioni trasforma. La Tarvisium si fa vedere nella metà campo avversaria ma, un placcaggio alto di Curtolo, costa l'ammonizione al mediano trevigiano e concede ai padroni di casa un'opportunità per riportarsi in zona punti.   Al 10' la linea difensiva trevigiana viene pescata in fuorigioco e Maggioni allunga dalla piazzola.

Le magliette rosse non demordono e, nonostante l'inferiorità numerica, accorciano il risultato con due piazzati di Viotto al 19' e al 23'. Gli ospiti continuano a schiacciare i milanesi nella propria metà campo e si portano a meno uno grazie al drop di Pizzinato a 28'.

Sul finale di frazione Parabiago si fa rivedere in attacco e allunga dalla piazzola per il temporaneo 13 a 9. 

In avvio di ripresa Crespan ruba il pallone in una maul avversaria, Curtolo attacca dalla chiusa e serve il velocissimo Pastrello sull'out di destra il quale, dopo una sgroppata di 70 metri, deposita l'ovale in mezzo ai pali vanamente inseguito dagli avversari; Viotto trasforma portando i suoi sul +3.

La girandola dei cambi porta maggior giovamento ai lombardi che, grazie alle forze fresche subentrate, riescono a dare stabilità ed efficacia alle fasi statiche. Da qui in poi il possesso è quasi totalmente rosso-blu con i padroni di casa che attaccano per vie verticali sfruttando la maggior fisicità dei propri giocatori, trascinati da un instancabile Mikaele.

Tuttavia, una stoica difesa trevigiana, cappeggiata dagli onnipresenti Gui e Lionieri,  non concede alcun avanzamento e favorisce il recupero di diversi palloni che però vengono gestiti con poca lucidità in fase di liberazione. Al 60' Pizzinato intercetta un pallone nei propri 22 ma l'apertura trevigiana non ha la gamba per arrivare fino in fondo e il possesso torna in mano ai padroni di casa all'altezza di metà campo. 

La Tarvisium continua a giocare di rimessa e, a 5' dal termine, riesce ad allungare ulteriormente grazie al piazzato di Viotto da 40 metri.

Parabiago però non molla e poco dopo si riporta a ridosso dei 5 metri trevigiani grazie ad una bella azione con numerosi ricicli e sostegni; una sventagliata al largo per sfruttare la superiotà numerica imbecca Branca che, placcato, riesce comunque ad allungarsi in bandierina; la trasformazione dell'inedito piazzatore Maggioni coccia sul palo interno ma si spegne in mezzo ai pali regalando il vantaggio ai padroni di casa.

Nel finale la Tarvisium ruba l'ennesimo pallone a metà campo ma, una poco precisa trasmissione al largo, favorisce il recupero del solito Branca, il quale si invola indisturbato in meta siglando la tripletta personale; la trasformazione di Sclecht sancisce il 27 a 19 finale, negando ai ruggers anche il punto di bonus difensivo.

Settimana prossima si tornerà tra le mura amiche del campo San Paolo per disputare l'ultima gara casalinga del campionato contro Vicenza. 

 

AVANTI RUGGERS!!

 

Vai alla gallery!

 

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int