CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium luci ed ombre

 

Tarvisium luci ed ombre

 

pirofila

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 4. 04/11/2018 

 

Botter Ruggers Tarvisium v Junior Rugby Brescia 19-18 (p.t. 12/5)

 

Marcatori: p.t.  30' m Bordini tr G. Giabardo (7-0), 38' m. Kaikatsishvili (7-5), 40' m Pirovano (12-5)  s.t. 10' c.p. Robles (12-8), 20' meta Ros tr G. Giabardo (19-8), 26' m Kaikatsishvili tr Robles (19-15), 32' c.p. Robles (19-18)


Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo G., Pirovano, Bordini,Simes, Cincotto G (2' st Tiberio)., Giabardo A cap., Curtolo v.c. (15' st Curtolo). , Camata  (30' st Zuin),Lionieri (10'-12' p.t Gentile), Gui (6' st Gentile), Amadio, Cincotto F (5' st Carraro)., Fagotto (9' st Balistreri) , Ros , Magnoler (11' st Buso) all. Dalla Nora, Federico


Junior Rugby Brescia: Gazzoli, Zaboni (1' st Papa), Rizzotti, Berté, Delle Monache (20' st Pellegrino), Piscitelli, Robles, Galvani, Ospitalieri, Miranda, reboldi, Jacotti, Armantini (1' st Crotti), Romano, Kaikatsishvili all. Pisati, Marco


Arb Francesco Crepaldi (MI)   

AA1 Roscini (MI)  AA2 Pulpo (Bs)

Cartellini: 38' st giallo a A. Giabardo (Ruggers Tarvisium)

Calciatori: Piscitelli (Junior Brescia) 0/1, Giabardo (Ruggers Tarvisium) 2/3, Robles (Junior Brescia) 2/3

Punti conquistati in classifica: Ruggers Tarvisium 4 Junior Brescia 1

Man of the Match: Ros Gabon (Ruggers Tarvisium)

 

Nella quarta giornata di campionato, nonostante una prestazione sottotono, la Tarvisium è riuscita a superare il Rugby Brescia con il risultato di 19 a 18, mantenendo l'imbattibilità casalinga. 

In questo avvio di stagione, le magliette rosse sembrano non riuscire ad esaltarsi di fronte al proprio pubblico, scendendo in campo contratte ed imprecise ed esprimendo un gioco ben distante da quello visto nelle trasferte di Verona e Padova.

 

 

I ruggers partono forte e schiacciano gli avversari nella propria metà campo, ma , qualche imprecisione di troppo in fase di finalizzazione, non consente di muovere il tabellino.

I lombardi riescono a risalire il campo grazie a diversi calci di punizione conquistati in mischia chiusa dove, la maggiore esperienza e malizia della prima linea, condiziona le valutazioni della terna su alcuni discutibili crolli dei due pacchetti.

Tuttavia, l'arcigna difesa trevigiana respinge le offensive avversarie e favorisce il recupero del pallone in più occasioni.

Dopo una mezz'ora in cui le difese hanno dominato gli attacchi, ci pensa Bordini a muovere il tabellino, abile a farsi trovare in sostegno a Giabardo che riesce a bucare la linea sui 22 metri e servire con un preciso sottomano il compagno all'esterno; Giabardo G. trasforma.

Non si fa attendere però la risposta dei bresciani i quali si riportano nei 22 avversari e accorciano le distanze con la meta di Kaikatsishvili che finalizza una maul avanzante organizzata da touche ai 5 metri.

Nel finale di frazione sono ancora i ruggers a segnare con Pirovano il quale,dopo una serie di percussioni centrali degli avanti, viene servito al largo da una bella sventagliata della linea arretrata e riesce a schiacciare in bandierina; la trasformazione di Giabardo finisce di poco a lato per il temporaneo 12 a 5.

 

In apertura di secondo tempo gli ospiti accorciano dalla piazzola con Robles ma, al 60', arriva la risposta degli avanti trevigiani che trovano la via della meta grazie ad una solida maul avanzante finalizzata da Ros; Giabardo trasforma.

Nel secondo tempo la Tarvisium sistema la conquista in mischia chiusa, tuttavia tre gravi imprecisioni in rimessa laterale fanno sfumare altrettante occasioni di segnare la meta del bonus che probabilmente avrebbe messo in cassaforte la partita.

I bresciani, mai domi, approfittano degli errori trevigiani e, nell'ultimo quarto, riescono a segnare 10 punti in rapida sequenza; prima con la seconda segnatura personale del pilone georgiano e poi con un piazzato di Robles per fallo in ruck.

Nel finale gli ospiti cercano l'assalto decisivo per ribaltare il risultato, sfruttando anche la superiorità numerica per l'ammonizione comminata a capitan Giabardo, ma, un' arcigna difesa trevigiana, non concede ulteriori segnature.   

Dalla Nora, seppur deluso dal gioco espresso dai suoi, può comunque gioire per la terza vittoria stagionale che proietta la Tarvisium al quarto posto.

Adesso il campionato osserverà 3 settimane di di pausa per i test match di novembre nelle quali sarà fondamentale recuperare alcuni infortunati di lungo corso e lavorare sodo per preparare al meglio la sfida del 2 dicembre in casa della corazzata Colorno.

 

AVANTI RUGGERS!

vai alla gallery

 

 

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int