CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

I ruggers tornano alla vittoria!

 

I ruggers tornano alla vittoria!

 

WhatsApp Image 2019 11 24 at 16.35.37

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 5. 18/11/2019

 

Valpolicella Rugby 1974 – Ruggers Tarvisium 10 / 25 (5 - 20)


Marcatori: p.t. 3’ cp Viotto (0-3); 12’ cp Viotto (0-6); 23’ m. Marcuz tr. Viotto (0-13); 30’ m.tecnica Tarvisium (0-20); 38’ m. Bellettato (5-20)   s.t. 47’ m. Bellettato (10-20); 62’ m. Biral (10-25)


Valpolicella Rugby 1974: Ambrosi (65’Reale), Trainotti, Papa, Damoli (65’Zanon), Gobbi, Joubert, Zardini, Boscaini (75’ Lonardi), Righetti (cap), Minelli, Bellettato M., Zenorini, Nicolis (45’Bozzolan),Ferraro, Russo (70’Facinelli)
All. Zanella


Ruggers Tarvisium: Biral, Marcaggi, Viotto, Bordini, Pastrello, Giabardo, Curtolo (70’ Toffolo), Marcuz (70’ Ros), Carraro, Maren (60' Massolin), Cincotto (70’ Della Siega), Amadio, Naka (62’ Magnoler), Scanferlato (65’ Resenterra) ,Montivero (70' Fagotto)
All. Dalla Nora


Arb Chirnoaga Gabriel (Roma)
AA1 Brescacin (TV) – AA2 Garro (TV)
Cartellini: 50’ giallo a Maren (Tarvisium) ; 60’ giallo a Russo (Valpolicella); 78’ giallo a Ros (Tarvisium)
Calciatori: Joubert (Valpolicella Rugby 1974) 0/2 , Viotto 3/4 (Ruggers Tarvisium) /
Note: pomeriggio nuvoloso, terreno allentato da pioggia; circa 250 spettatori
Punti conquistati in classifica: Valpolicella Rugby1974 0 Ruggers Tarvisium 4 

Man of the Match: Montivero (Ruggers Tarvisium)

 

Dopo la sconfitta contro la capolista Verona, la Tarvisium é tornata alla vittoria nella difficile trasferta di Valpolicella superando i padroni di casa con il risultato di 10 a 25. Il maltempo, che sta caratterizzando tutto l'avvio di stagione, ha dato vita ad un'altra battaglia nel fango che ha costretto agli straordinari i due pacchetti di mischia. Il pack trevigiano ha risposto presente per l' ennesima volta segnando due mete da mischia chiusa nel primo tempo che hanno messo l'incontro sul binario giusto. I veronesi hanno gestito bene le maul avanzanti da touche che sono state però ben difese dai ruggers, a parte nell'occasione della meta subita a fine primo tempo.

I pochi palloni mossi al largo sono stati ben gestiti dalla trequarti in maglia rossa che ha ritrovato in cabina di regia capitan Giabardo, recuperato dall'infortunio muscolare patito nel pre season; degna di nota la prova del giovane Biral, all'esordio da titolare, impreziosita da un paio di ottime giocate e suggellata dalla segnatura personale. 

L'avvio di gara è tutto a favore delle magliette rosse che prima ottengono due calci nella metà campo avversaria, trasformati in 6 punti dal preciso mancino di Viotto, e poi si portano oltre break con la meta di Marcuz che finalizza la spinta della mischia chiusa.

Nel secondo quarto di gara Valpo si porta in attacco ma un'arcigna difesa trevigiana non concede alcuna segnatura e favorisce il recupero dell'ovale. Grazie ad una buona gestione del gioco al piede, gli ospiti si riportano ben presto nei 22 avversari dove trovano la meta tecnica da mischia.

Nel finale di primo tempo Bellettato sblocca il tabellino dei veronesi finalizzando un bel drive avanzante; Joubert non trasforma sancendo il temporaneo 5 a 20.

L'avvio di ripresa è il momento migliore dei padroni di casa che mettono sotto pressione gli avversari e accorciano ancora una volta con Bellettato che segna in pick and go. Non si fa attendere però la reazione dei trevigiani che si riportano in attacco e ristabiliscono le distanze con la meta di Biral al 62'; dopo una serie di cariche centrali Montivero, servito in posizione di apertura, fissa la difesa e allarga per Marcaggi che serve l'assist per il giovane estremo trevigiano. Viotto non trasforma, sporcando la sua percentuale al piede.

I ruggers avrebbero tempo per cercare la meta del bonus ma nel finale sono gli ospiti ad avere maggior possesso e territorio. Tuttavia un 'ottima difesa trevigiana, rinvigorita dall'ingresso delle forze fresche dalla panchina e con l'esordiente Massolin sugli scudi, non concede ulteriori segnature sancendo il finale 10 a 25.

Domenica prossima le magliette rosse torneranno al San Paolo dove saranno impegnate contro i tutti neri del Petrarca, per una sfida di fondamentale importanza in termini di classifica. I ruggers infatti sono ancora al secondo posto ma tallonati da Badia, indietro di un solo punto, e Valsugana e Petrarca rispettivamente a 3 e 4 lunghezza di distacco.

 

AVANTI RUGGERS!!

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int