CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Una stoica Tarvisium vince anche ad Altichiero

valsu 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 11. 26/01/2020

 

Valsugana Rugby Padova vs Ruggers Tarvisium 14-20 (Pt 6-10)

 

Marcatori: 10’Drop Contino (3-0)27’M.Marcaggi TR Viotto(3-7) 36’Cp Viotto(3-10)38’ Cp Contino(6-10) ST 50’Cp Contino (9-10) 56’ M Curtolo TR Viotto (9-17) 65’Cp Viotto(9-20)71’M Ferraresi (14-20)

 

Valsugana Rugby: Padova: Sorgato ,Pavarin l,(60’Dalle Palle)Belluco,
Calderan,(66’Gritti)Rossi, Contino,Di Tota, Girardi ,Sturaro,Pavarin M,Scapin,(57’Pontanari) Ferraresi,Varise, (57’Fratini)(79’Trevisan) Pivetta (Cap)( 40’Giulian) Balboni.

All. Pedrazzi-Gatto.

 

Ruggers Tarvisium:Giabardo,Marcaggi,Viotto,Bordini,Pirovano,(75’Pastrello)Giabardo A(Cap)Curtolo,Camata,(57’Marcuz)Carraro,Sala ,(70’Gentile)Cincotto, Amadio,(70’DellaSiega)Naka,(72’Resenterra) Ros,Montivero,(79’Fagotto)

All. Dalla Nora.


Arbitro: Chirnoaga Gabriel(RM)

GdL: Cusano.Russo.

Cartellini: 71’ Rosso Curtolo (Tarvisium)

Calciatori: Valsugana Contino 3/5 Tarvisium Viotto 4/4

Note: Cielo coperto campo ottime condiziomi, Spettatori circa 300.

Punti conquistati in classifica: Valsugana 1 Tarvisium 4

Man of the Match: Viotto (Tarvisium)

 

La Tarvisium si aggiudica il big match di giornata superando Valsugana con il risultato di 14 a 20 al termine di una partita ruvida ed equilibrata fino all'ottantesimo.

Nel finale le magliette rosse restano in 14 per l'espulsione di Curtolo ma, dopo aver regalato due possessi agli avversari, una stoica difesa non permette agli avversari di schiacciare in meta e forza il turnover che sancisce la fine dell'incontro.

In una gara dove il pack trevigiano ha subito la controffensiva avversaria faticando fin troppo nelle fasi di conquista, i ruggers sono stati efficaci nel gioco multifase e solidi in fase difensiva concedendo una sola meta ai padroni di casa ma anche 2 comode punizioni che Contino ha spedito in mezzo ai pali.

L'avvio di gara è tutto a favore dei padovani che schiacciano i trevigiani nella loro metà campo e sbloccano il risultato con il drop di Contino al 10'.

Nel secondo quarto di gara la Tarvisium comincia a farsi vedere in attacco e al 26' trova la meta con Marcaggi, che in questo inizio anno si sta dimostrando uno dei più ispirati tra le file trevigiane; dopo un'efficace multifase, l'ala trevigiana viene imbeccata in mezzo al campo da una bella combinazione dei trequarti e, dopo aver rotto due placcaggi, schiaccia di potenza oltre la linea; Viotto trasforma.

Nel finale di frazione botta e risposta tra i due piazzatori con Viotto che allunga dalla piazzola al 36' e Contino che, 2 minuti più tardi, sancisce il temporaneo 6 a 10.

In avvio di ripresa è ancora il piede di Contino a punire un fallo trevigiano e a portare Valsugana a meno 1 al 50'. L'azione offensiva delle magliette rosse si fa più efficace e al 56' i ruggers trovano la meta con Curtolo il quale, dopo una serie di pic and go sui 5 metri, trova il guizzo giusto per battere le guardie e lanciarsi oltre la linea. Viotto trasforma portando i suoi oltre break e, 9 minuti più tardi, allunga nuovamente dalla piazzola punendo un fuorigioco padovano.

Valsugana non demorde e, complice l'indisciplina trevigiana, si riporta ben presto in zona rossa trovando al 71' la meta in pick and go con Ferraresi; Contino non trasforma la segnatura. Curtolo dissente con l'arbitro per un'azione dubbia che ha portato alla meta ma le proteste, troppo colorite, vengono punite con l'espulsione che costringe gli ospiti all'inferiorità numerica.

In un primo momento i ruggers resistono all'assalto finale dei padroni di casa tenendo bene il campo con il gioco al piede ma negli ultimi minuti due sanguinosi errori regalano il possesso al Valsu che si ritrova a giocare una touche sui 5 metri.

La maul, con quasi tutti gli uomini impegnati, viene respinta in modo stoico dai ruggers che continuano a difendere gli infiniti pic and go fino a quando, a tempo ormai abbondantemente scaduto, il "tenuto alto" sancisce la fine dell'incontro.

Una vittoria di grande cuore e carattere da dedicare a Nata e della quale sarà sicuramente orgoglioso.

Le magliette rosse confermano così il secondo posto allungando ulteriormente sui padovani. Ora il campionato osserverà due settimane di pausa per il sei nazioni, ma domenica prossima, la Tarvisium sarà comunque impegnata sul difficile campo di Badia per il recupero della ottava giornata. Un'occasione importante per consolidare la propria posizione in classifica e accorciare ulteriormente sulla capolista Verona.

 

AVANTI RUGGERS!

 

 

 

 

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int