CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium al cardiopalma!

 

Tarvisium al cardiopalma!

 

badia

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Recupero Giornata 7. 03/02/2020


Borsari Rugby Badia v Ruggers Tarvisium 25-27 (12-17)

 

Marcatori: p.t: 5’ m Scanferlato (0-5), 11’ m Marcaggi tr Giabardo (0-12), 22’ m Montivero (0-17), 25’ m Cecchetti (5-17), 32’ m Jorge tr Fratini (12-17), 45’ cp Fratini (15-17), 49’ m Chimera (20-17), 55’ m Uncini (25-17), 60’ cp Viotto (25-20), 80’ m Giabardo G. tr Viotto (25-27).

 

Borsari Rugby Badia: Jorge (72’ Lorenzetti), Pavanello, Ramirez L (46’ Biasolo), Uncini, Badocchi, Fratini,Boscolo, Chimera, Catalano, Cecchetti, Cavalieri (55’ Roncon), Lupato (75’ Freddo), Barbujani, Leccioli,Colombo (41’ Lugato)
All. Lodi

Ruggers Tarvisium: Giabardo, Marcaggi, Viotto, Bordini, Pirovano, Giabardo, Scarpa, Camata (55’
Marcuz), Carraro, Gentile (55’ Sala), Cincotto (57’ Della Siega), Amadio, Magnoler, Scanferlato, Montivero
(50’ Naka)
All. Della Nora

Arb Nobile (FR)
AA1 Vianello (TV), Garro (TV)
Cartellini: giallo a Cincotto (Tarvisium), 79’ giallo a Lugato (Badia)
Calciatori: Fratini 2/6, Giabardo 3/6
Note: coperto, campo in buone condizioni, circa 200 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Borsari Rugby Badia 2, Ruggers Tarvisium 5
Man of the Match: Paolo Uncini (Badia)

 

Pazza Tarvisium Amala! Qualche tifoso di fede calcistica nerazzurra definirebbe così la Tarvisium di questo inizio anno. Dopo la difesa impenetrabile all’ 80esimo di domenica scorsa, le magliette rosse si sono superate e ieri a Badia hanno trovato la meta della vittoria al sesto minuto di recupero, dopo aver risalito più di metà campo.

I Ruggers partono fortissimo, segnando tre mete nel primo quarto di gara, ma poi subiscono il ritorno dei padroni di casa che con un parziale di 25 a 0 si portano oltre break. Nel finale però la Tarvisium accorcia dalla piazzola e poi conquista la vittoria a tempo ormai scaduto, al termine di una battaglia senza esclusione di colpi.

Già al quarto minuto di gara i trevigiani sbloccano il risultato con la meta di Scanferlato sugli sviluppi di una maul avanzante. Badia prova ad affacciarsi nella metà campo avversaria, ma un errore di trasmissione dell’ovale favorisce il recupero palla di Marcaggi che si invola in mezzo ai pali vanamente inseguito dagli avversari. Sul finale del primo quarto di gioco è il pilone Lomu Montivero a trovare ancora una volta la via della meta, segnando in pick and go dopo una bella azione multifase, interrotta solamente a pochi metri dalla linea di meta.

Nel secondo quarto la Tarvisium si fa però innervosire dal gioco aggressivo degli avversari perdendo concentrazione e ritmo in fase offensiva ed esponendosi così agli attacchi dei padroni di casa che trovano per 2 volte la via della meta con Cecchetti in rolling maul e con l'estremo Jorge che esplora una frattura nella linea difensiva trevigiana. Fratini trasforma solo la seconda segnatura sancendo il temporaneo 17 a 12.

In apertura di seconda frazione gli ospiti sembrano essere in balia dei rodigini che, complice l'indisciplina trevigiana, si portano ripetutamente nella meta campo dei ruggers. Al 45' Fratini accorcia dalla piazzola mentre 4 minuti più tardi è Chimera a segnare in bandierina per il primo vantaggio di giornata. La Tarvisium non demorde e si riporta in attacco ma, in una azione fotocopia a quella che ha portato alla meta di Marcaggi ma  questa volta a parti invertite, un sanguinoso errore di passaggio regala l'intercetto ad Uncini che schiaccia oltre la linea al 55'.

5' minuti più tardi Viotto riporta i suoi sotto break dalla piazzola apparecchiando un finale al cardiopalma dove succederà di tutto.

Al 79' il piazzato di Fratini, che avrebbe chiuso l'incontro, si spegne prima di raggiungere l'H, Giabardo raccoglie e calcia in touche. Cincotto contesta la rimessa ma il suo tocco finisce in avanti concedendo a Badia la mischia nell'ultima azione della partita. I giochi sembrano ormai fatti ma il pack trevigiano non ci sta e con una grandissima pressione costringe gli avversari al fallo. Da qui parte la rabbiosa risalita del campo da parte dei ruggers che, dopo numerose fasi e una maul fermata a pochi centimetri dalla linea di meta, trovano la segnatura del pareggio con Giovanni Giabardo. La trasformazione pesa come un macigno ma la posizione è troppo semplice per il cecchino Viotto che centra i pali e fa esplodere l’esultanza trevigiana.

La Tarvisium sfrutta così nel migliore dei modi il turno di recupero, conquistando vittoria e punto di bonus e portandosi a meno 3 dal Verona.
Ora il campionato osserverà un altro turno di riposo e le magliette rosse torneranno a giocare in casa domenica 16 febbraio nell'attesissimo derby con Paese.

 

AVANTI RUGGERS!!!

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int