CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium sconfitta al Payanini Center

 Verona Tarv

Un'azione di gioco del match di ieri. CREDIT: FOTO BPE

 

Campionato Nazionale di Serie A
girone 2 – 5^ giornata / andata
domenica 21 Novembre 2021

 

Verona Rugby – Ruggers Tarvisium: 21-5 (16-0)

 

Marcatori: P.t. 9’ cp. Mortali (3-0), 14’ cp. Mortali (6-0), xx cp Mortali (9-0), xx m. Leota tr. Mortali (16-0); 55’ m. Giabardo G (16-5), 82’ m. Liut.

 

Verona Rugby:Mortali (cap.), Cortellazzi, Ambrosi, Leota, Zanatta (69’ Villa), Destro (69’ Raveggi), Soffiato (46’ Fagioli), Zago (vc), Nadali, Liut, Parolo, Viero, Galanti (65’ Thwala), Zorzetto (48’ Rivas), Antonini (60’ Zhiti).

A disposizione: Riedo, Tedeschi.

All. Zane Ansell.

 

Ruggers Tarvisium: Giabardo G (66’ Bordini), Marcaggi, Passarella, Bertetti (52’ Figuccia), Pastrello, Giabardo A. (cap.), Curtolo (69’ Guerretta), Ceccato (41’ Marcuz), Lionieri, Gasparotto, Cincotto, Sponchiado, Naka (76’ Resenterra), Scanferlato (77’ Gravante), De Marchi (69’ Maren).

A disposizione: Zuin.

All. Federico Dalla Nora.

 

Arb. Antonino Nobile (Frosinone)

Giudici di linea: Piermatteo Sgura – Ciprian Danut.

Cartellini: 13’ st Antonini (Verona Rugby) e Naka (Ruggers Tarvisium), 79’ Marcaggi (Ruggers Tarvisium).

Note: Giornata nuvolosa. Campo in ottime condizioni. Presenti 300 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Verona 4, Tarvisium 0.

 

Nella quinta giornata di campionato la Tarvisium non è riuscita ad espugnare il Payanini center ed è stata superata da Verona con il risultato di 21 a 5.

Non poco rammarico per le magliette rosse che, nonostante ancora le numerosissime assenze, avrebbero potuto centrare l'impresa o quantomeno conquistare il bonus difensivo ma, un primo tempo molto sottotono, ha vanificato ogni speranza.

Nella prima frazione i padroni di casa hanno monopolizzato il possesso palla complici anche troppi errori dei trevigiani, poco efficaci nel ping pong tattico al piede, imprecisi nei calci di punizione che non trovavano sempre la via della touche e con una faticosa conquista in rimessa laterale.

La mischia chiusa ha sopperito all'assenza del potente Montivero con tutta l'esperienza di De Marchi, autore di un'ottima prova generale, tenendo testa ad una mischia molto giovane ma altrettanto fisica e strutturata.

Nel primo quarto di gara l'indisciplina trevigiana offre a Mortali 3 occasioni per cercare la via dei pali e il capitano veronese non fallisce, portando subito i suoi subito oltre break.

La Tarvisium difende in modo ordinato e aggressivo respingendo numerosi attacchi veronesi ma, nel finale di frazione, una svista difensiva favorisce il break all'altezza dei 22 del centro Leota che, indisturbato, si invola in meta. Mortali trasforma per il temporaneo 16 a 0.

Nel secondo tempo i Ruggers entrano in campo con il piglio giusto e, gestendo più possessi offensivi, riescono ad impensierire più volte la difesa veronese. Al 55', dopo una serie di pick and go a ridosso della linea di meta, le magliette rosse sfruttano la superiorità al largo trovando la meta con Giovanni Giabardo servito in modo preciso dal debuttante Passarella, autore di un'ottima prova.

La Tarvisium continua ad attaccare non riuscendo però a concretizzare diverse ghiotte occasioni per segnare punti, complice un po' troppa frenesia in fase di finalizzazione. 

Al 75' una combinazione dei trequarti libera Pastrello all'ala che sembra involarsi indisturbato in meta ma un incredibile recupero di Liut nega la gioia all'ala trevigiana a pochi metri dalla linea di meta.

Nel finale, l'ammonizione a Marcaggi, per un dubbio placcaggio alto, regala l'ultimo possesso in superiorità numerica a Verona che è abile a sfruttarlo trovando la via della meta con Liut per il finale 21 a 5.

Ora il campionato osserverà un altro turno di riposo e si tornerà in campo domenica 5 dicembre a Udine con la speranza di recuperare qualche giocatore e ritrovare la vittoria e punti preziosi in classifica.

 
 

Avanti Ruggers!!!

 

 

convenzioni e collaborazioni

 

penta picc 2017daimel 2017 picc

logo sparta

trevisinxweb