CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

presa al volo / n°60

miniaturaxweb

 presa al volo / n°60 - 06.12.19

 

Botter Elettrotecnica e Ruggers Tarvisium

Una storia di amicizia

l'intervista ed il video servizio

 

Il rapporto duraturo tra società sportiva e sponsor non è un semplice rapporto “commerciale”: è una storia di feeling, di rapporti interpersonali e condivisioni di valori e passioni.
Incontriamo Andrea e Massimo Botter, titolari di Botter Elettrotecnica di Silea, nonché Flag Sponsor della Ruggers Travisium.


Andrea, come e quando nasce il vostro rapporto con la Ruggers Tarvisium?
Nasce 21 anni fa, quasi casualmente, grazie ad amicizie personali per sostenere una società sportiva che in quel momento era in una fase di “rifondazione” che coincideva con l'allora nuova presidenza di Guido Feletti, durata come sapete una ventina d'anni.

Avevate già avuto contatti col mondo del rugby prima di quel momento?
No, è stata, in quel momento, prevalentemente un'operazione di sostegno all'impegno sportivo di un amico (Fabrizio De Kleva N.d.R.). Anzi ci mettemmo un po' di tempo prima di fare visita al club. Ma quando lo facemmo ci fu la scintilla.

In che senso?
Scoprimmo un mondo fatto di solidarietà, condivisone, mutualità e soprattutto attenzione ai giovani ed allo loro formazione non solo sportiva ma anche educativa. Una sorta di “oratorio laico”. Tanto che il nostro impegno all'inizio si concentrò soprattutto alle giovanili ed al minirugby e, solo in tempi recenti, anche alla prima squadra. Valori da noi profondamente condivisi. Le nostre aziende infatti sono molto attente alla formazione professionale dei giovani, collaborando con gli istituti tecnici (Fermi, Giorgi, Plank, ecc.) con stage e programmi di alternanza scuola lavoro. In più di un'occasione ciò ha dato origine a stabili rapporti di lavoro. Abbiamo avuto qui in Botter anche qualche giocatore della Tarvisium.

Qual è la storia della vostra Azienda?
La Botter Elettrotecnica è un'azienda specializzata nella produzione di trasformatori e macchine elettriche in bassa tensione, e nel tempo è divenuta una delle aziende leader del settore. Nasce nel 1969, curiosamente lo stesso anno della Tarvisium, fondata da nostro papà Renzo, classe '40, tuttora presente in azienda. In realtà è una storia che affonda radici lontane, nel 1943, quando nostro zio Rino, il maggiore di cinque fratelli fondò la prima azienda specializzata nella riparazione e produzione di radio e motori elettrici. Nostro zio, scomparso solo un anno fa, è stato uno dei pionieri della ricostruzione economica e sociale del nostro territorio. Cavaliere della Repubblica, è stato tra i padri fondatori della Confartigianato Trevigiana e già allora si dimostrò molto attendo alla formazione dei giovani. Man mano che crescevano, i fratelli si unirono a lui nella sede inziale a Fiera. Ognuno dei fratelli si prese in carico un ramo di attività dando così origine ad aziende separate. Dall'esigenza di produrre trasformatori per la costruzione di quadri elettrici, settore seguito da nostro padre, nasce nel '69 la nostra azienda.

E Trabo? (Risponde Massimo). Nel 2000 dall'esigenza di ottimizzare i processi produttivi decidemmo di separare i rami d'azienda. A differenza della Botter Elettrotecnica, seguita da Andrea, che segue una produzione con una forte connotazione customer oriented, Trabo invece, che seguo io nella sede di Nerbon, si occupa della fabbricazione di quei prodotti da realizzare in quantità elevata e seriale, con una elevata componente di automazione produttiva. La prima sponsorizzazione della Tarvisium in realtà nacque con Trabo. 

Tornando alla Tarvisium quali sono i punti di contatto alla base del rapporto così duraturo?
Nel tempo ci siamo ovviamente appassionati a questo sport, al gioco e soprattutto solo ai suoi valori; come già detto gli aspetti formativi ed educativi, l'attenzione per i giovani, anche qui nel solco dello zio Rino; ma anche il radicamento nel territorio. Altro valore condiviso da noi, azienda tenacemente e a volte faticosamente legata alla nostra terra, contraria alla delocalizzazione. 

 

> vai al video servizio

sul nostro canale YouTube Tarvisium

I nostri sponsor aprono le porte alla Tarvisium. 
Siamo andati in Botter Elettrotecnica, per conoscere Renzo il fondatore e i suoi due figli Andrea e Massimo. 
Abbiamo scoperto che i valori che caratterizzano questa azienda e chi la gestisce non sono diversi da quelli della nostra squadra, ed è per questo che siamo felici non solo di averli come sponsor, ma anche di farli conoscere a tutti voi.

Ruggers Tarvisium

 

 

5-x-1000

per mio figlio ok

sospensione attivita 2019 2020

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int