CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium espugna la Rangers Arena

 

Tarvisium espugna la Rangers Arena

 

DSC 0329

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 9. 12/01/2020


Rangers Rugby Vicenza – Ruggers Tarvisium 20-24 (pt 6-24) mete 2-4


Marcatori: 3’ cp Mercerat (3-0); 12’ m Giabardo A. tr. Viotto (3-7); 15’ cp Mercerat (6-7); 20’ m Pastrello tr Viotto (6-14); 29’ m Giabardo G. (6-19); 35’ m Bordini (6-24) 22’ st m Meneguzzo tr
Mercerat (13-24); 30’ st m Cesaro tr Mercerat (20-24).


Rangers Rugby Vicenza: Paluello (38’ st Gallinaro), Menegaldo, Herbert (8’ st Poletto), Meneguzzo,Cielo, Mercerat, Francescato, Piantella, Peron, Speggiorin, Wrubl (1’st Santinello), Trevisan,
Furegon (25’st Messina), Cesaro (35’st Franchetti), Ceccato (29’st Cenghialta). A disposizione:
Stanica, Boscolo.
All. Faggin - Boccalon


Ruggers Tarvisium: Giabardo Giovanni (21’st Biral), Marcaggi, Viotto, Bordini, Pastrello, Giabardo Antonio, Curtolo, Marcuz, Carraro, Amadio, Cincotto, Della Siega (16’ st Massolin), Naka (21’st
Ros), Scanferlato (21’st Resenterra), Montivero (21’st Fagotto). A disposizione: Tonghini, Pirovano,
Scarpa.
All. Dalla Nora


Arbitro: Andrea Spadoni (PD)
AA1: Rebuschi AA2: Lazzarini
Calciatori: Mercerat (Rangers Rugby Vicenza) 4/4; Viotto 2/4 (Ruggers Tarvisium).
Man Of The Match: Cielo (Rangers Rugby Vicenza)
Note: Giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni, 300 spettatori.
Punti conquistati classifica: Rangers Rugby Vicenza 1, Ruggers Tarvisium 5.

 

Comincia nel migliore dei modi il 2020 della Tarvisium che conquista vittoria e punto di bonus nella insidiosa trasferta di Vicenza.
Un ottimo primo tempo, probabilmente il migliore della stagione, ha compensato il blackout del secondo nel quale gli avversari si sono fatti sotto, sfiorando la vittoria, e nel quale le magliette rosse non hanno segnato nemmeno un punto.

I costanti avanzamenti della mischia chiusa, alcuni dei quali con il pack avversario completamente sfaldato, non sono mai stati premiati da un incomprensibile arbitraggio, tuttavia ci hanno pensato i trequarti, grazie ad un'ottima gestione della mediana e del gioco al largo, a segnare le 4 mete di giornata, 3 delle quali direttamente in prima fase.

Apre le marcature Mercerat che, dalla piazzola, punisce un fuorigioco trevigiano al 3'. Non si fa attendere però la risposta della Tarvisium che, dopo un paio di efficaci avanzamenti della maul, sposta palla al largo dove una combinazione tra i fratelli Giabardo propizia la meta di capitan Antonio; Viotto trasforma. I Ruggers pasticciano nella ricezione del calcio di ripresa del gioco, regalando un calcio di punizione ai padroni di casa che accorciano ancora con Mercerat al 16’.

Il secondo quarto di gara è un assolo delle magliette rosse che segnano 3 mete in rapida successione conquistando, già al 40', il punto di bonus offensivo. Al 20' la difesa ospite, impenetrabile nella prima frazione, forza l’errore di passaggio dei Rangers a metà campo; Pastrello controlla al piede il pallone vagante, spedendolo in area di meta, sul quale è il primo a lanciarsi, resistendo anche alla rimonta di Francescato; Viotto trasforma da posizione insidiosa. Gli avanti continuano a fare male da maul facendo stringere la difesa di casa che viene esplorata al largo da una bella sventagliata dei trequarti che propizia la comoda segnatura diGiovanniGiabardo. In chiusura di primo tempo, un'altra bella combinazione dei trequarti da prima fase, premia il sostegno interno di Bordini, che si schiaccia in meta sancendo il temporaneo 6 a 24.

Nel secondo tempo l’attacco dei trevigiani si fa meno incisivo e la difesa meno attenta anche per merito dei padroni di casa che tornano in campo decisi a ribaltare il risultato.
Dopo un terzo quarto di gara in cui entrambe le squadre non riescono a muovere il tabellino, i rangers cominciano ad attaccare per vie dirette portandosi più volte in zona rossa. Vicenza accorcia al 22' con la meta di Meneguzzo, che sfonda di potenza lanciato ai 5 metri, e si porta sotto break grazie alla meta in pick and go di Cesaro al 30'; il preciso Mercerat trasforma entrambe le segnature.

Negli ultimi minuti una strenua difesa trevigiana ferma più volte i padroni di casa a pochi centimetri dalla linea di meta e li respinge a metà campo, sancendo il definitivo 24-20 dopo un finale al cardiopalma.

La Tarvisium chiude così uno strepitoso girone di andata collezionando sette vittorie ed una sola sconfitta contro la corazzata Verona ed ottenendo il secondo posto in classifica nonostante una partita in meno (che verrà recuperata il 2 febbraio a Badia). I ruggers torneranno a giocare al San Paolo domenica prossima nella sfida contro la Rugby Udine, vi aspettiamo numerosi per la prima gara casalinga dell'anno!

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

Vai alla gallery!

5-x-1000

per mio figlio ok

sospensione attivita 2019 2020

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int