CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

under 8 - 01.05.19

WhatsApp Image 2019 05 01 at 19.15.23

 

mercoledì 1 maggio 2019
Under 8

38° Torneo Bottacin - Padova

E' difficile parlare del torneo Bottacin (edizione 38) senza fare di conto: 2300 giocatori, 128 squadre, 44 società partecipanti, 8 regioni rappresentate e anche una squadra proveniente dalla Francia, 300 volontari, 32 campi di gioco…numeri da sballo, da rivoluzione culturale…
Il Bottacin è tutto questo e molto altro, in un contesto sportivo da hashtag su cui scrivere “IO C'ERO!”.
Si, io c'ero per la prima volta, in un percorso che fino a pochi mesi fa mi faceva credere che una palla ovale fosse solo un pallone tondo deformato. Invece entro al Bottacin e capeggia un tazebao giallo che mi spiega che “Una palla rotonda te la può passare anche un muro, una palla ovale solo un amico”!.
E in questo percorso da Blade Runner “ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare”: ad inizio stagione eravamo un Under 8 - 2 cavalli, simil Armata Brancaleone, comodo materasso in cui le altre squadre facevano le proprie scorribande, siamo diventati i guerrieri di Braveheart, cuori impavidi, fiduciosi nei nostri mezzi e nei tempi di crescita che ogni bambino ha il diritto di avere. Basta vedere le ultime diavolerie escogitate dai nostri trainers nelle ultime uscite: 2 condottieri schierati in linea, ai bordi contrapposti del campo, modello fotocellule cancello Came, per dettare i tempi, serrare le file, mantenere la linea Maginot…
E in questi mesi abbiamo mangiato polvere, versato lacrime, siamo caduti e ci siamo rialzati. Ma siamo cresciuti, nel gioco e nel carattere, nell'impegno e nella perseveranza. E oggi abbiamo tenuto testa ai pari età di Biella (1-1), agli amici di Aquila (4-2 x noi), ai padroni di casa (7-3 x noi) e ai “ghisa” di Milano (0-4 x loro che concluderanno quarti al torneo). Quarti di finale con i cugini di Feltre (3-1 x noi). Poi abbiamo sofferto l'abbiocco con i parmigiani (1-3 x loro) e chiuso con la volontà, in riserva di energie, con Udine (4-3 x noi).
Bravi ragazzi, ci avete regalato una domenica “piena”, ricolma di entusiasmo e emozioni. Ci lasciamo Padova alle spalle con la convinzione che ciascuno dei nostri figli sia stato il miglior giocatore delle ultime 38 edizioni del torneo, come è giusto sia…
Ci avviciniamo alla chiusura della stagione: il prossimo anno qualcuno di noi rimarrà ancora in under 8, qualcuno passerà in under 10, qualcun altro probabilmente proverà qualche altra avventura…
Ma comunque tutti porteranno con sé il ricordo di quella palla ovale strappata dalle mani dell'avversario (“gioco con un avversario e non contro un avversario”), passata ad un compagno, recuperata da terra, magari schiacciata in meta!...

vai alla gallery