CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Buona la prima!

 

 

Buona la prima!

 

147A2631

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 3. Giornata 1. 01/10/2017

 

Botter Ruggers Tarvisium - Valpolicella Rugby 1974   25-17 (10-7)

 

Marcatori:p.t. 3' m Righetti tr. Damoli (0-7); 14' drop Pizzinato (3-7);  19' m. Lionieri tr Pizzinato (10-7) s.t. 6' m Bordini tr Pizzinato (17-7); 14' m. Fraccaroli (17-12); 32' m Ambrosi (17-17); 36' cp Viotto (20-17), 37' m. Bisetto (25-17)

  

Botter Ruggers Tarvisium: Viotto; Cesana; Bordini (37' st Pirovano); Francescato; Pastrello; Pizzinato (v.cap.); Spessotto (34' st Bisetto); Lionieri (cap.) (37' st Zuin); Marcuz; Sala; Sutto; Zuliani (12' st Gui) ; Balistreri (9' st Fagotto); Zottin (9' Scanferlato); Magnoler.(37' st Brancaccio) All. Green, Pavanello

 

Valpolicella Rugby 1974: Van Tonder; Pacchera; Musso; Disetti (cap.); Schiroli; Damoli (4' st Ambrosi); Memo; Mozzato; Plano; Righetti; Bianchi (1' st Nicolis); Zenorini (23' st Gasparini); Vidali (1' st Ferrari); Ferraro (26' st Compri); Momi (21' st Carraro). All. Zanella

 

Arb. Carlo Pastore

Cartellini: 22' st cartellino giallo a Sala  (Botter Ruggers Tarvisium)

Calciatori: Pizzinato (Botter Ruggers Tarvisium)0/1; Viotto  (Botter Ruggers Tarvisium) 1/1

Note: tempo nuvoloso con circa 18 gradi. Campo in buone condizioni.

Circa 300 spettatori presenti.  Man of The Match: Denis Pizzinato (Tarvisium)

 

Comincia nel migliore dei modi il campionato della Tarvisium che, tra le mura amiche del campo San Paolo, si impone sul Valpolicella con il risultato di 25 a 17. Le magliette rosse, dopo essersi fatte raggiungere a 10 minuti dal termine, sono riuscite a conquistare la vittoria e a negare il punto di bonus difensivo agli avversari grazie ad un ottimo finale di gara.

Buona prova degli avanti che dimostrano già buon affiatamento e solidità nelle fasi di conquista, garantendo palloni di qualità alla linea arretrata e creando non pochi problemi alla touche avversaria. I trequarti si fanno trovare pronti in fase difensiva e, in attacco, eseguono bene le giocate al largo ma faticano a verticalizzare l'azione, facilitando il lavoro alla difesa avversaria. 

Partono forte gli ospiti che al 3' trovano la meta con Cipriani, abile a finalizzare una bella azione multifase; Damoli trasforma. 

Non si fa attendere la reazione della Tarvisium, che si riporta ben presto nei 22 avversari e accorcia le distanze con un drop di Pizzinato al 14'. 5 minuti più tardi capitan Lionieri legge bene l'attacco avversario e intercetta il passaggio di Damoli a metà campo ,involandosi in meta vanamente inseguito dagli avversari; Pizzinato trasforma dall'angolo. Nel secondo quarto di gara le squadre attaccano a fasi alterne senza però riuscire a segnare altri punti ed il primo tempo si conclude sul 10 a 7.

In avvio di ripresa i Ruggers partono con il piglio giusto e trovano al 46' la meta con Bordini che si lancia in mezzo ai pali finalizzando una splendida azione corale, propiziata dal break di Pizzinato in mezzo al campo; l'apertura trevigiana trasforma portando i suoi oltre break. La Tarvisium continua ad attaccare ma non riesce a segnare i punti della sicurezza subendo così il ritorno del Valpolicella. Al 54' i veronesi trovano la meta con Fraccaroli che  finalizza una maul avanzante organizzata da touche a 5 metri. .

L'ultimo quarto di gara è al cardiopalma: Valpolicella trova la meta al 72' con Ambrosi il quale non riesce però a segnare i due punti aggiuntivi lasciando il risultato in pareggio. L'inerzia è tutta a favore degli ospiti ma la Tarvisium mantiene la lucidità e si riporta in vantaggio al 76' grazie ad un piazzato da meta campo di Viotto che mette in mostra le sue doti balistiche. 

Le magliette rosse tengono il campo con il gioco al piede e, un minuto più tardi, trovano la meta della sicurezza con Bisetto. La retroguardia ospite pasticcia su un calcio a scavalcare di Pizzinato e il subentrato mediano trevigiano è il più lesto a sfruttare l'errore lanciandosi sulla palla vagante in area di meta. Pizzinato non trasforma da posizione defilata.

Nel finale le magliette rosse avrebbero anche l'occasione di segnare la meta del bonus ma un attacco troppo frenetico sui 5 metri avversari porta al "in avanti" che nega la quarta segnatura e sancisce il 25 a 17 finale.

Nelle altre sfide di giornata Udine si è imposta a Padova superando per 14 a 8 il Petrarca mentre Valsugana, prossima avversaria delle magliette rosse, ha regolato con un pesante 50 a 9 i Rangers Vicenza.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

Vai alla gallery!

 

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int