CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium espugna la Rangers Arena

 

Tarvisium espugna la Rangers Arena

 

DSC 0329

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 9. 12/01/2020


Rangers Rugby Vicenza – Ruggers Tarvisium 20-24 (pt 6-24) mete 2-4


Marcatori: 3’ cp Mercerat (3-0); 12’ m Giabardo A. tr. Viotto (3-7); 15’ cp Mercerat (6-7); 20’ m Pastrello tr Viotto (6-14); 29’ m Giabardo G. (6-19); 35’ m Bordini (6-24) 22’ st m Meneguzzo tr
Mercerat (13-24); 30’ st m Cesaro tr Mercerat (20-24).


Rangers Rugby Vicenza: Paluello (38’ st Gallinaro), Menegaldo, Herbert (8’ st Poletto), Meneguzzo,Cielo, Mercerat, Francescato, Piantella, Peron, Speggiorin, Wrubl (1’st Santinello), Trevisan,
Furegon (25’st Messina), Cesaro (35’st Franchetti), Ceccato (29’st Cenghialta). A disposizione:
Stanica, Boscolo.
All. Faggin - Boccalon


Ruggers Tarvisium: Giabardo Giovanni (21’st Biral), Marcaggi, Viotto, Bordini, Pastrello, Giabardo Antonio, Curtolo, Marcuz, Carraro, Amadio, Cincotto, Della Siega (16’ st Massolin), Naka (21’st
Ros), Scanferlato (21’st Resenterra), Montivero (21’st Fagotto). A disposizione: Tonghini, Pirovano,
Scarpa.
All. Dalla Nora


Arbitro: Andrea Spadoni (PD)
AA1: Rebuschi AA2: Lazzarini
Calciatori: Mercerat (Rangers Rugby Vicenza) 4/4; Viotto 2/4 (Ruggers Tarvisium).
Man Of The Match: Cielo (Rangers Rugby Vicenza)
Note: Giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni, 300 spettatori.
Punti conquistati classifica: Rangers Rugby Vicenza 1, Ruggers Tarvisium 5.

 

Comincia nel migliore dei modi il 2020 della Tarvisium che conquista vittoria e punto di bonus nella insidiosa trasferta di Vicenza.
Un ottimo primo tempo, probabilmente il migliore della stagione, ha compensato il blackout del secondo nel quale gli avversari si sono fatti sotto, sfiorando la vittoria, e nel quale le magliette rosse non hanno segnato nemmeno un punto.

I costanti avanzamenti della mischia chiusa, alcuni dei quali con il pack avversario completamente sfaldato, non sono mai stati premiati da un incomprensibile arbitraggio, tuttavia ci hanno pensato i trequarti, grazie ad un'ottima gestione della mediana e del gioco al largo, a segnare le 4 mete di giornata, 3 delle quali direttamente in prima fase.

Apre le marcature Mercerat che, dalla piazzola, punisce un fuorigioco trevigiano al 3'. Non si fa attendere però la risposta della Tarvisium che, dopo un paio di efficaci avanzamenti della maul, sposta palla al largo dove una combinazione tra i fratelli Giabardo propizia la meta di capitan Antonio; Viotto trasforma. I Ruggers pasticciano nella ricezione del calcio di ripresa del gioco, regalando un calcio di punizione ai padroni di casa che accorciano ancora con Mercerat al 16’.

Il secondo quarto di gara è un assolo delle magliette rosse che segnano 3 mete in rapida successione conquistando, già al 40', il punto di bonus offensivo. Al 20' la difesa ospite, impenetrabile nella prima frazione, forza l’errore di passaggio dei Rangers a metà campo; Pastrello controlla al piede il pallone vagante, spedendolo in area di meta, sul quale è il primo a lanciarsi, resistendo anche alla rimonta di Francescato; Viotto trasforma da posizione insidiosa. Gli avanti continuano a fare male da maul facendo stringere la difesa di casa che viene esplorata al largo da una bella sventagliata dei trequarti che propizia la comoda segnatura diGiovanniGiabardo. In chiusura di primo tempo, un'altra bella combinazione dei trequarti da prima fase, premia il sostegno interno di Bordini, che si schiaccia in meta sancendo il temporaneo 6 a 24.

Nel secondo tempo l’attacco dei trevigiani si fa meno incisivo e la difesa meno attenta anche per merito dei padroni di casa che tornano in campo decisi a ribaltare il risultato.
Dopo un terzo quarto di gara in cui entrambe le squadre non riescono a muovere il tabellino, i rangers cominciano ad attaccare per vie dirette portandosi più volte in zona rossa. Vicenza accorcia al 22' con la meta di Meneguzzo, che sfonda di potenza lanciato ai 5 metri, e si porta sotto break grazie alla meta in pick and go di Cesaro al 30'; il preciso Mercerat trasforma entrambe le segnature.

Negli ultimi minuti una strenua difesa trevigiana ferma più volte i padroni di casa a pochi centimetri dalla linea di meta e li respinge a metà campo, sancendo il definitivo 24-20 dopo un finale al cardiopalma.

La Tarvisium chiude così uno strepitoso girone di andata collezionando sette vittorie ed una sola sconfitta contro la corazzata Verona ed ottenendo il secondo posto in classifica nonostante una partita in meno (che verrà recuperata il 2 febbraio a Badia). I ruggers torneranno a giocare al San Paolo domenica prossima nella sfida contro la Rugby Udine, vi aspettiamo numerosi per la prima gara casalinga dell'anno!

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

Vai alla gallery!

La Tarvisium chiude l'anno con il botto!

 

La Tarvisium chiude l'anno con il botto!

 

PAO 2459

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 8. 22/12/2019

 

Botter Ruggers Tarvisium vs  Rugby Casale 23 - 0  (p.t. 6 - 0) 

 

Marcatori: p.t.: 8' c.p. Viotto (3-0), 22' c.p. Viotto (6-0), s.t.: 5' c.p. Viotto (9-0), 6' mt. Cincotto F. t. Viotto (16-0), 10' mt. tecnica Tarvisium (23-0) 

 

Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo G (24' st G.M. Cincotto), Marcaggi, Viotto, Bordini (22' st Biral), Pastrello , Giabardo A. (cap), Curtolo, Camata (15' st Marcuz), Carraro , Sala (st 22' Massolin), Cincotto F (13' st della Siega), Amadio (v.c.), Montivero (22' st Fagotto), Scanferlato ( 15' st Ros), Magnoler( 22' st Resenterra),   

all. Dalla Nora, Federico

 

Rugby Casale: Girotto (40' pt Spreafichi), Gallimberti, Mezzaroba, Pivato, Zorzi Alberto, Pizzinato, Meneghello (cap) (7' st Vettorello), Ardila Ayala (12' st Lila), Abram (19' st Lubiato), Zanella, Marafatto, Chitoroaga (5' st Artuso), Coletti (5' st Cason), Bottazzo (13' st Cavallaro), Conte (10' st Cavallaro; 18' st Conte).

All. Giusti, Filippo

 

Arb Matteo Bertoccchi (Cagliari)

AA1 Cusano (Treviso)

AA2 Legnaro(Rovigo)

 

Cartellini: 39' pt Conte (Casale) Giallo; 40' st Pivato (Casale) Rosso.  

Calciatori: Nicolas Viotto  (Tarvisium)  4/5

Note: tempo coperto, pioggia leggera, terreno pesante

Punti conquistati in classifica: Botter Ruggers Tarvisium 4, Rugby Casale 0.

Man of the Match: Montivero (Tarvisium)

 

La vittoria contro Casale è stata la ciliegina sulla torta di una splendida giornata di festa e di rugby che ha coronato il 50esimo anniversario della Tarvisium
Dopo un'emozionante consegna delle maglie che ha coinvolto alcune delle leggende che hanno vestito la maglietta rossa, i ruggers non si sono fatti distrarre dai festeggiamenti che hanno accompagnato tutta la giornata e sono scesi in campo decisi a conquistare il derby e concludere al meglio questo 2019.
L'ennesima straripante prova del pacchetto del mischia, il piede chirurgico di Viotto e una rocciosa prestazione difensiva, che ha lasciato gli avversari a zero punti, sono stati gli ingredienti che hanno portata la Tarvisium alla vittoria con il risultato di 23 a 0.
L'avvio di gara è a favore dei caimani che, grazie ad un efficace gioco al piede, riescono a portarsi stabilmente nella metà campo avversaria; tuttavia, una ordinata e feroce difesa trevigiana, non concede alcuna segnatura e favorisce il recupero del pallone.
Al 8', alla prima occasione in attacco, le magliette rosse conquistano un calcio di punzione che Viotto spedisce in mezzo ai pali.
In apertura di secondo quarto è ancora Viotto a punire dalla piazzola l'indisciplina della difesa ospite.
La Tarvisium continua ad attaccare schiacciando i caimani nei propri 22,  sfruttando lo strapotere della mischia chiusa che costringe ripetutamente al fallo gli avversari fino all'ammonizione di Conte.
Le magliette rosse però non riescono ad essere ciniche e, complice un'imprecisa conquista da touche e un errore di Viotto al piede, non riescono a realizzare ulteriori segnature, sancendo il temporaneo 6 a 0.
In avvio di ripresa l'attacco dei padroni di casa si fa più incisivo ed efficace e la Tarvisium mette a segno in 10 minuti un uno-due che, di fatto,chiude l’incontro.
Al 45’ Viotto porta i suoi oltre break mentre, un minuto più tardi, i trevigiani si riportano subito in zona rossa grazie ad un ottima azione multifase. All’interno dei 22 i trequarti sventagliano la palla al largo dove Giabardo con il grubber serve un assist al bacio a Pastrello il quale, involato in meta, viene placcato senza palla dalla retroguardia casalese, costringendo l’arbitro ad assegnare la meta tecnica. Gli ospiti cercano di rifarsi sotto ma l’asfissiante difesa trevigiana costringe i caimani all’ennesimo errore di trasmissione a meta campo. Cincotto calcia il pallone verso la linea di meta e, resistendo al ritorno della difesa avversaria, è il più veloce a lanciarsi sull'ovale schiacciandolo alla base del palo. Viotto non può sbagliare la trasformazione.
Nel finale casale cerca la segnatura della bandiera ma deve scontrarsi nuovamente con la granitica difesa trevigiana che lascia a zero gli avversari e sancisce il finale 23 a 0.
La Tarvisium può festeggiare così la vittoria cantando maglietta rossa insieme ai numerosi sprybricks presenti a bordo campo.
I Ruggers chiudono l’anno con un ottimo avvio di stagione che vale il secondo posto in classifica nonostante una gara da recuperare.
La prima squadra tornerà in campo domenica 14 gennaio nell’ultima partita de girone di andata a Vicenza, ma l’appuntamento con tutti voi è per questo pomeriggio al campo San Paolo per scambiarsi gli auguri in occasione della tradizionale partita degli sprybricks.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

Vai alla gallery!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Tarvisium vince e convince

 

La Tarvisium vince e convince

 

DSC 0396

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 6. 01/12/2019

 

Botter Ruggers Tarvisium vs Rugby Petrarca  36-10  (p.t. 13-10) 


Marcatorip.t.: 2, c.p Benvenuti (0-3),   9' m. Montivero (5-3), 17' c.p. Viotto (8-3), 23' m Bordini  (13-3), 33' m Sattin tr Benvenuti 13-10 s.t.:  5' c.p  G. Giabardo (16-10), 8' .cp. Giabardo (19-10), 10' m Biral (24-10), 26' m  Marcuz 2-10), 35' m G.M. Cincotto tr Viotto (36-10) 

Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo G (30' st G.M. Cincotto). , Marcaggi, Viotto, Bordini (28' st Pirovano),  Biral,  Giabardo A. (cap), Curtolo, Marcuz 826' st Ros), Carraro , Massolin, F. Cincotto F., Amadio (v.c.)( 9' st della Siega), Naka (17' st Magnoler) , Scanferlato( 26' st Resenterra), Montivero (27' st Fagotto)  all. Dalla Nora, Federico


Rugby Petrarca: Venturini, Sottoriva (26' st Zamprotta), Caione (v.c.), Zulian, Russo, Benvenuti, Navarra, Trambaiolo, Fioriti( 22' st Alagna), Simonato (30' st Longhin), Zuin, Sattin (cap.), Gemelli( 1' st Ceolin), Gutierrez Cevallo (35' st Arena), Lazzarotto (30' st Libero),
All. Salvan, Rocco


Arb Riccardo Bonato (Rovigo)

AA1 Rebuschi (Rovigo)

AA2 Lazzarini (Rovigo)

Cartellini:  39' pt Viotto (Tarvisium) cartellino giallo, 8' st Fioriti (Petrarca) cartellino giallo

Calciatori: Nicolas Viotto  (Tarvisium)  2/4, G. Giabardo (Tarvisium), Benvenuti (Petrarca) 2/3

Note: tempo coperto, pioggia leggera, terreno pesante

Man of the Match: Luciano Aron Montivero (Tarvisium)

Grazie a quella che è stata probabilmente la miglior prestazione stagionale vista finora, la Tarvisium ha conquistato vittoria e punto di bonus superando il Petrarca con un netto 36 a 10. Dopo un primo tempo equilibrato, le magliette rosse hanno alzato il ritmo di gioco nella seconda frazione segnando un parziale di 23 a 0 che ha messo in cassaforte l'incontro.

Lomu Montivero è stato eletto uomo dell'incontro per la consueta solidità in mischia chiusa e nel gioco aperto, ma ieri è stato veramente difficile trovare un migliore tra i 23 scesi in campo che si sono tutti distinti per impegno e attitudine.

La veloce e potente linea dei trequarti padovani, che si prospettava principale minaccia di giornata, è stata neutralizzata dalla linea arretrata trevigiana che in difesa ha eretto un muro invalicabile e in attacco ha messo più volte in difficoltà gli avversari grazie ad un'ottima gestione del possesso da parte della mediana e ad un inarrestabile Pippo Marcaggi sull'out di sinistra.

La mischia ha faticato fin troppo nella conquista da touche ma è stata brava a contestare ogni possesso padovano e logorare gli avversari nel breakdown.

L'avvio di gara però è tutto a favore degli ospiti che si insediano nei 22 avversari e trovano il vantaggio già al secondo minuto con il piazzato di Benvenuti. Lo stesso avrebbe la possibilità di ripetersi pochi minuti più tardi ma la palla finisce di poco a lato. Al 9', alla prima folata offensiva, la Tarvisium trova la via della meta con Montivero che, dopo una serie di pick and go sui 5 metri, trova il guizzo giusto per lanciarsi oltre la linea; Viotto non trasforma ma si rifà al 17' dalla piazzola. Al 23' Bordini contrae un calcio di liberazione padovano, calcia l'ovale in area di meta ed è il piu veloce a lanciarsi sul pallone, resistendo alla pressione degli avversari.

Petrarca si riaffaccia nella metà campo avversaria e, 10 minuti più tardi, organizza una solida maul avanzante da touche ai 5 metri che si concretizza con la meta di Sattin; la trasformazione di Benvenuti riporta i suoi a meno 3. Il finale di frazione è il miglior momento degli ospiti che schiacciano nei propri 22 i trevigiani, rimasti in quattordici per l'ammonizione comminata a Viotto sanzionato in modo molto severo per un fallo in ruck. Una rabbiosa difesa trevigiana però respinge l'ultimo assalto patavino e forza l' in avanti che sancisce il temporaneo 13 a 10.

Il secondo tempo invece è un assolo dei padroni di casa che prendono in mano il pallino del gioco e, anche grazie alle forze fresche subentrate dalla panchina, mettono alle strette gli avversari. Nonostante l'inferiorità numerica, i ruggers prima conquistano due calci di punizione che Giabardo spedisce in mezzo ai pali portando i suoi oltre break, e poi trovano la meta con il giovane Biral che, servito all'ala, supera gli ultimi due avversari con un preciso calcetto a seguire sul quale è il piu lesto a fiondarsi siglando la seconda segnatura personale su due partite giocate. La Tarvisium continua a macinare campo e al 66' trova la meta del bonus con Marcuz che concretizza una maul, impostata da un pick and go in mezzo al campo a quindici metri, che si spegne solo oltre la linea. Nel finale, a rendere ancora più rotondo il risultato, arriva la meta del neo entrato Giamma Cincotto che finalizza una bella azione in prima fase ben orchestrata dai trequarti.

La Tarvisium consolida così il secondo posto, recuperando anche un punto sulla capolista Verona che ieri ha superato Paese senza però conquistare il bonus offensivo. La battaglia per la seconda piazza in classifica si fa sempre più agguerrita con Valsugana che conquista 5 punti contro Valpolicella, ritrovando il ruolino di marcia che tutti si aspettavano dopo un avvio di stagione singhiozzante. Nell'anticipo di sabato, Badia e Casale, nostre prossime avversarie, hanno impattato sul 18 pari; infine Vicenza ha superato agevolmente il fanalino di coda Udine.

Il campionato osserverà ora un turno di riposo e, il 14 dicembre, nell'anticipo della settimana giornata, Tarvisium sarà impegnata nella difficile trasferta di Badia.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

Vai alla gallery!

I ruggers tornano alla vittoria!

 

I ruggers tornano alla vittoria!

 

WhatsApp Image 2019 11 24 at 16.35.37

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 5. 18/11/2019

 

Valpolicella Rugby 1974 – Ruggers Tarvisium 10 / 25 (5 - 20)


Marcatori: p.t. 3’ cp Viotto (0-3); 12’ cp Viotto (0-6); 23’ m. Marcuz tr. Viotto (0-13); 30’ m.tecnica Tarvisium (0-20); 38’ m. Bellettato (5-20)   s.t. 47’ m. Bellettato (10-20); 62’ m. Biral (10-25)


Valpolicella Rugby 1974: Ambrosi (65’Reale), Trainotti, Papa, Damoli (65’Zanon), Gobbi, Joubert, Zardini, Boscaini (75’ Lonardi), Righetti (cap), Minelli, Bellettato M., Zenorini, Nicolis (45’Bozzolan),Ferraro, Russo (70’Facinelli)
All. Zanella


Ruggers Tarvisium: Biral, Marcaggi, Viotto, Bordini, Pastrello, Giabardo, Curtolo (70’ Toffolo), Marcuz (70’ Ros), Carraro, Maren (60' Massolin), Cincotto (70’ Della Siega), Amadio, Naka (62’ Magnoler), Scanferlato (65’ Resenterra) ,Montivero (70' Fagotto)
All. Dalla Nora


Arb Chirnoaga Gabriel (Roma)
AA1 Brescacin (TV) – AA2 Garro (TV)
Cartellini: 50’ giallo a Maren (Tarvisium) ; 60’ giallo a Russo (Valpolicella); 78’ giallo a Ros (Tarvisium)
Calciatori: Joubert (Valpolicella Rugby 1974) 0/2 , Viotto 3/4 (Ruggers Tarvisium) /
Note: pomeriggio nuvoloso, terreno allentato da pioggia; circa 250 spettatori
Punti conquistati in classifica: Valpolicella Rugby1974 0 Ruggers Tarvisium 4 

Man of the Match: Montivero (Ruggers Tarvisium)

 

Dopo la sconfitta contro la capolista Verona, la Tarvisium é tornata alla vittoria nella difficile trasferta di Valpolicella superando i padroni di casa con il risultato di 10 a 25. Il maltempo, che sta caratterizzando tutto l'avvio di stagione, ha dato vita ad un'altra battaglia nel fango che ha costretto agli straordinari i due pacchetti di mischia. Il pack trevigiano ha risposto presente per l' ennesima volta segnando due mete da mischia chiusa nel primo tempo che hanno messo l'incontro sul binario giusto. I veronesi hanno gestito bene le maul avanzanti da touche che sono state però ben difese dai ruggers, a parte nell'occasione della meta subita a fine primo tempo.

I pochi palloni mossi al largo sono stati ben gestiti dalla trequarti in maglia rossa che ha ritrovato in cabina di regia capitan Giabardo, recuperato dall'infortunio muscolare patito nel pre season; degna di nota la prova del giovane Biral, all'esordio da titolare, impreziosita da un paio di ottime giocate e suggellata dalla segnatura personale. 

L'avvio di gara è tutto a favore delle magliette rosse che prima ottengono due calci nella metà campo avversaria, trasformati in 6 punti dal preciso mancino di Viotto, e poi si portano oltre break con la meta di Marcuz che finalizza la spinta della mischia chiusa.

Nel secondo quarto di gara Valpo si porta in attacco ma un'arcigna difesa trevigiana non concede alcuna segnatura e favorisce il recupero dell'ovale. Grazie ad una buona gestione del gioco al piede, gli ospiti si riportano ben presto nei 22 avversari dove trovano la meta tecnica da mischia.

Nel finale di primo tempo Bellettato sblocca il tabellino dei veronesi finalizzando un bel drive avanzante; Joubert non trasforma sancendo il temporaneo 5 a 20.

L'avvio di ripresa è il momento migliore dei padroni di casa che mettono sotto pressione gli avversari e accorciano ancora una volta con Bellettato che segna in pick and go. Non si fa attendere però la reazione dei trevigiani che si riportano in attacco e ristabiliscono le distanze con la meta di Biral al 62'; dopo una serie di cariche centrali Montivero, servito in posizione di apertura, fissa la difesa e allarga per Marcaggi che serve l'assist per il giovane estremo trevigiano. Viotto non trasforma, sporcando la sua percentuale al piede.

I ruggers avrebbero tempo per cercare la meta del bonus ma nel finale sono gli ospiti ad avere maggior possesso e territorio. Tuttavia un 'ottima difesa trevigiana, rinvigorita dall'ingresso delle forze fresche dalla panchina e con l'esordiente Massolin sugli scudi, non concede ulteriori segnature sancendo il finale 10 a 25.

Domenica prossima le magliette rosse torneranno al San Paolo dove saranno impegnate contro i tutti neri del Petrarca, per una sfida di fondamentale importanza in termini di classifica. I ruggers infatti sono ancora al secondo posto ma tallonati da Badia, indietro di un solo punto, e Valsugana e Petrarca rispettivamente a 3 e 4 lunghezza di distacco.

 

AVANTI RUGGERS!!

La Tarvisium cede alla capolista

 

La Tarvisium cede alla capolista

 

 E6Y9659

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 4. 17/11/2019

 

Botter Ruggers Tarvisium vs  Verona Rugby  7-33     (p.t. 0-12)

Marcatori:p.t. 19' m. Silvestri tr Mortali (0-7), 28' m  Quintieri.(0-12) s.t.: 20' m Girelli tr Mortali (0-19), 30' m Rossi tr. Mortali  (0- 26), 35' m. Ros tr Viotto (7-26), 40' m Cruciani tr Mortali (7-33)

 

Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo , Marcaggi (15' pt. Cincotto G.M.), Viotto, Pirovano, Pastrello (cap.),  Bordini, Curtolo (13' st Toffolo) , Camata (31' pt. Marcuz) , Carraro , Gentile (5' st Maren), F. Cincotto F.,  Della Siega (10' st  Amadio), Naka (45' st Magnoler), Scanferlato (5' st Ros) , Montivero (18' st fagotto)

all. Dalla Nora, Federico

 

Verona Rugby: Cruciani, Buondonno(12' Quintieri, 14'st Bonafé),  Ambrosi, Lupini, Geronazzo ( 26' st Gentili), Mortali, Soffiato, Riccioli, Rossi, Spinelli (2' st Cronje)' , Riedo, Ponzi, Longwell, Silvestri (cap.)(33' st Ferrari), D'Agostino (2' st Bertucco), 
All. Ansell, Zane  Drennan

 

Arb Elia Rizzo (Ferrara)

AA1 sacchetto (Rovigo)

AA2 Rebuschi (Rovigo)

Cartellini:  nessuno

Calciatori: Nicolas Viotto  (Tarvisium)  1/1, Mortali (Verona) 4/5

Note: Giornata Piovosa e calda, terreno pesante

Punti conquistati in classifica: Botter Ruggers Tarvisium 0 Verona Rugby 5

Man of the Match: Michele Mortali (Ruggers Tarvisium)

 

Arriva per mano della capolista Verona la prima sconfitta stagionale delle magliette rosse che al San Paolo vengono superate con il risultato di 7 a 33.

Gli ospiti si sono confermati squadra di un'altra categoria, solida ed attrezzata in ogni reparto e abile a sfruttare ogni sbavatura dei trevigiani per portarsi nella metà campo avversaria e muovere il tabellino. Hanno pesato per i padroni di casa anche i tre infortuni nei primi minuti di gioco che hanno reso, nel secondo, la coperta troppo corta.

I ruggers hanno combattuto al meglio delle loro possibilità e avrebbero forse meritato un risultato meno severo in virtù di diverse occasioni ben costruite ma non concretizzate ed una meta finale concessa con troppa leggerezza.

Nel primo tempo infatti la Tarvisium è stata pienamente in partita, imponendosi in mischia chiusa e gestendo bene la conquista da touche, tuttavia, troppi errori di trasmissione del pallone non hanno mai permesso di dare ritmo al gioco multifase.

Gli ospiti sono stati molto abili a recuperare palloni e mettere sotto pressione i trevigiani con un ottimo gioco al piede sfruttando al meglio anche la nuova regola 50/22 per riportarsi in zona d'attacco.

In chiusura di primo quarto ci pensa capitan Silvestri ad aprire le marcature, finalizzando la rolling maul da touche ai 5 metri, mentre, al 28', Soffiato sfrutta al meglio una palla persa dei trevigiani pescando con un preciso cross-kick  Quinteri che deposita oltre la linea. Mortali trasforma per il temporaneo 0 a 12.

In avvio di ripresa le squadre attaccano a fasi alterne con Verona che comincia a mettere pressione alla conquista dei Ruggers i quali riescono comunque a rendersi pericolosi per due volte al largo con Cincotto ma, la troppa fretta di finalizzare, regala il possesso agli avversari. Gli ospiti si riportano in zona rossa e al 60' trovano la terza meta dell'incontro con Girelli sempre da rolling maul mentre, 10 minuti più tardi, è Rossi a segnare in pick and go la meta che vale il bonus per i veronesi.

La Tarvisium non demorde e, a 5' dal termine, trova la meta della bandiera con Ros che finalizza la spinta del pack da maul avanzante. Nel finale i ruggers avrebbero l'ultimo possesso per cercare di accorciare ma, un off load forzato, regala la palla agli antracite che trovano la meta del finale 33 a 7.

Un risultato difficile da digerire per la squadra e lo staff ma inflitto da una formazione di gran spessore e al termine di una gara che ha dato comunque diversi spunti positivi dai quali ripartire.

Settimana prossima la Tarvisium sarà impegnata in trasferta contro Valpolicella e sarà importante, per il morale e per la classifica, tornare alla vittoria. 

 

AVANTI RUGGERS!!!

La Tarvisium sorride all'esordio casalingo

 

 

La Tarvisium sorride all'esordio casalingo

 

DSC 0022

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 2. 27/10/2019

 

Botter Ruggers Tarvisium vs  Valsugana Rugby Padova  38-25  (p.t.21-17 )

 

Marcatori:p.t. 2' cp Contino (0-3), 6' m Montivero tr Viotto (3-7), 16' m Giabardo tr Viotto (14-3), 28' m. Sturaro tr Contino (14-10), 32' m. Bordini tr Viotto (21-10), 36' m. Sturaro tr .Contino (21-17)  s.t.: 4' cp Viotto (24-17), 15' cp Contino (24-20), 28' m. Cincotto tr Viotto (31-20),33' m Marcaggi tr Viotto (38-20), 39' m Gritti (38-25)

 

Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo  (35' st Biral) , Marcaggi, Viotto, Pirovano, Pastrello,  Bordini, Toffolo, Camata (24' st Marcuz),  Gentile (15'st Maren)  Carraro,  F. Cincotto, Sala (24' st Della Siega), Montivero (24 st Fagotto), Scanferlato (64' st Ros) , Naka (64 st Magnoler)

all. Dalla Nora, Federico

 

Valsugana Rugby Padova: Rossi, Paolin (21' st Marra), Bellucco, Gritti, Pavarin L., Contino, Di tota (32 st Vegro), Girardi (20' st Biondi), Sturari, Pavarin  M.,Scapin, Ferraresi, Varise (24' st Fratini), Pivetta (10 st Giuliani), Balboni (10' st Trevisan)

All. Pedrazzi, Roberto

 

Arb Federico Boraso (Rovigo)

AA1 Russo (Treviso)

AA2 Giacom

Calciatori: Nicolas Viotto  (Tarvisium)  6/6, Emanuel Contino (Valsugana) 4/5

Note: Giornata Soleggiata e calda, terreno in buone condizioni

Punti conquistati in classifica: Botter Ruggers Tarvisium 5 Valsugana Rugby Padova 0

Man of the Match: Filippo Cincotto (Ruggers Tarvisium)

 

Ottimo esordio casalingo per le magliette rosse che, sul campo del San Paolo, hanno conquistato vittoria e bonus offensivo superando Valsugana con il risultato di 38 a 25, al termine di una partita divertente e combattuta.

5 punti in classifica come settimana scorsa ma una prestazione di tutt'altro livello che può lasciare soddisfatti staff e giocatori.

Ad un'altra solida prova degli avanti si è aggiunta un'ottima prestazione dei trequarti, che hanno cancellato quella opaca di settimana scorsa, ma è stata una formidabile fase difensiva, soprattutto nel secondo tempo, a garantire la vittoria.

A sbloccare i risultato sono gli ospiti che al 2' conquistano un calcio di punizione appena fuori dai 22 che Contino spedisce in mezzo ai pali.

La battaglia in mischia chiusa è equilibrata ma in rimessa laterale i trevigiani sporcano i possessi avversari e macinano metri con le maul avanzanti; proprio da un drive all'interno dei 22 la Tarvisium trova la prima meta dell'incontro con Montivero che parte dai 5 metri e schiaccia di potenza al 6'; Viotto trasforma.

I ruggers continuano ad attaccare e al 16' raddoppiano con Giabardo il quale, al termine di una bella azione multifase, trova il break nella difesa avversaria eludendo due placcaggi e involandosi in mezzo ai pali; Viotto aggiunge i due punti supplementari.

Nel secondo quarto di gara Valsugana si affaccia nella metà campo avversaria cominciando a macinare un efficace gioco multifase che porta alla meta Sturaro sull'out di sinistra al 28'; Contino trasforma.

Nel finale di frazione continua il botta e risposta tra le due compagini; prima Bordini segna di rapina recuperando una palla persa forzata dalla difesa trevigiana mentre, 4 minuti più tardi, è ancora una volta Sturaro a realizzare una meta fotocopia alla precedente per il temporaneo 21 a 17.

Valsugana sembra aver trovato ritmo offensivo ma a fare la differenza nel secondo tempo è un'ottima difesa trevigiana che, grazie ad una linea ordinata ed avanzante, concede solamente un piazzato di Contino al quale risponde prontamente Viotto, ristabilendo il gap.

Nell'ultimo quarto i ruggers trovano la giugulare del match, realizzando un uno-due che mette in cassaforte l'incontro.  Al 68' Cincotto raccoglie un pallone a fondo touche e si allunga in meta mentre, 5 minuti più tardi, Marcaggi viene servito al largo da un'ottima combinazione dei trequarti e si invola in meta liberandosi di due avversari; Viotto mantiene il 100% al piede scavando un divario che gli ospiti non riusciranno più a colmare nonostante la meta a tempo ormai scaduto di Gritti.

Settimana prossima la Tarvisium sarà impegnata nel primo derby stagionale contro i canguri di Paese. Vi aspettiamo numerosi a sostenere i nostri ragazzi allo stadio Gianni Visentin.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

Vai alla gallery!

 

Altri articoli...

  1. Conquistato il derby!
  2. Buona la prima!
  3. La Tarvisium mette la cigliegina sulla torta
  4. Tarvisium corsara ad Udine
  5. La Tarvisium conquista il derby
  6. Prima squadra 31.03.19
  7. La Tarvisium lotta ma cede alla capolista
  8. Una bella Tarvisium torna alla vittoria
  9. Prima sconfitta al San Paolo
  10. Effetto San Paolo
  11. Tarvisium sconfitta a Badia
  12. La Tarvisium non centra l'impresa
  13. La Tarvisium vince e convince
  14. Tarvisium sconfitta nel derby
  15. La Tarvisium non fa sconti ai Rangers
  16. Pesante sconfitta a Colorno
  17. Tarvisium luci ed ombre
  18. La Tarvisium espugna la Argos Arena
  19. Tarvisium beffata nel finale
  20. Buona la prima!
  21. prima squadra...molte le novità!
  22. Finale di stagione amaro per la Tarvisium
  23. La Tarvisium si congeda con una bella vittoria
  24. Tarvisium sconfitta, ma a testa alta!
  25. La prima trasferta lombarda non sorride alle magliette rosse
  26. La Tarvisium torna a vincere ma perde la vetta
  27. Scivolone della Tarvisium al San Paolo
  28. La Tarvisium mette la sesta
  29. La Tarvisium non si ferma più!
  30. Tarvisium straripante!
  31. Tarvisium corsara a Udine
  32. Ottimo inizio per le magliette rosse!
  33. Avanti ruggers, alla riscossa!
  34. Tarvisium sprecona
  35. Tarvisium non vince ma reagisce
  36. 03.12.17 Botter Ruggers Tarvisium vs Valsugana Rugby Padova - gallery
  37. Elba Rugby & Ruggers Tarvisium
  38. Piove sul bagnato
  39. Trasferta nera in terra padovana
  40. Al San Paolo un pareggio dolce e amaro
  41. Tarvisium dai due volti
  42. Trasferta amara ad Altichiero
  43. Buona la prima!
  44. 16/17.09.17 insieme per Ca' Roman
  45. Tarvisium e Lipu assieme! ()
  46. La Tarvisium si congeda con una vittoria al San Paolo
  47. Tarvisium corsara a Brescia!
  48. Finale amaro per le magliette rosse!
  49. Tarvisium sconfitta dalla capolista
  50. Tarvisium non riesce a ripetersi

Sottocategorie

  • Home
    Conteggio articoli:
    11