CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium vince e convince contro Valpo

 

 E6Y1461

 

Campionato Nazionale di Serie A
girone 2 – 7^ giornata / andata
domenica 12 Dicembre 2021

 

Botter Ruggers Tarvisium vs  Rugby Valpolicella 1974   41-19   (p.t. 31-7)

 

Marcatori:   p.t.  9' c.p. Viotto 3-0, 16' m Montivero tr Viotto 10-0, 22' m Viotto tr. stesso 17-0, 29' m. Curtolo tr Viotto 24-0, 35' meta tecnica Travisium 31-0, 40' m. Devoto tr. stesso 31-7  s.t.: 7' c.p. Viotto34-7, 20' m. Marcaggi tr Viotto 41-7, 30' m. tecnica Valpolicella 41-14, 36' m. Devoto 41-19                   
 

Botter Ruggers Tarvisium: Cincotto (15' p.t Guerretta) , Marcaggi, Viotto, Figuccia (7' p.t. Bertetti), Pastrello, Giabardo, Curtolo (cap) (38' st Ridolfi) , Lionieri, Gentile 8 (21 st. Ceccato), Maren, Berlese, Gasparotto, Naka (21' st Resenterra), Scanferlato (v.) (31' st Gravante),  Montivero (21' st De Marchi), 

all. Dalla Nora, Federico

 

Rugby Valpolicella 1974 : Simoni (37' st. Zardini) , Damoli, Devoto, Musso, Gobbi (33' st Trainotti), Reale, Oria ( 33' st Peloso), Zenorini, Gasparini (30' st Lonardi), Minelli (6' st Bellettato F.), Ipuche, Nicolis, Bozzola (1' st Bellettato M), Ferraro, Carraro (33' st Zampini), 

all. Thower, Edward 

Arb Francesco Meschini (Milano)

AA1  Carlo Covini

AA2  Marin Enrico

Cartellini: 13' st Bellettato Francesco (valpolicella) cartellino giallo, 27' st Ceccato Mattia (Tarvisium) Cartellino giallo

Calciatori: , Viotto (Tarvisium) 6/6, Devoto (Valpolicella) 0/2

Note: tempo sereno, terreno pesante, spettatori

Punti conquistati in classifica: Tarvisium 5,Valpolicella 0

Man of the Match: Luciano Aron Montivero (Tarvisium) 

 

La Tarvisium vince e convince e, grazie ad un'ottima prova corale, chiude l'anno nel migliore dei modi, conquistando vittoria e punto di bonus offensivo. Difficile trovare un migliore di giornata in una partita dove tutti i giocatori scesi in campo si sono messi in mostra per impegno e sacrificio, in particolare la terza linea trascinata da un instancabile Lionieri.

I rientri di Montivero e Berlese hanno dato un valore aggiunto alle fasi di conquista, garantendo numerosi possessi sapientemente sfruttati dalla linea dei trequarti. Match mai in discussione, grazie ad una prima mezz'ora dove le magliette rosse non hanno sbagliato quasi nulla, dominando gli avversari in tutte le fasi di gioco.

Al 9’ Viotto sblocca le marcature dalla piazzola e, 7' minuti più tardi, sono gli avanti a trovare la meta in rolling maul finalizzata da Montivero. La Tarvisium continua ad attaccare ma l'ingresso in area di meta di Scanferlato viene tenuto alto dagli avversari; non tarda però ad arrivare la seconda segnatura per mano di Viotto che, dopo una serie di cariche centrali degli avanti, sfrutta bene lo spazio al largo schiacciando in bandierina.

Al 29' un altro bel multifase trevigiano viene fermato a pochi metri dalla linea di meta ma, sugli sviluppi, è Curtolo a trovare il guizzo giusto per beffare la guardia e schiacciare oltre la linea. Al 35' gli ospiti non riescono a contenere la spinta della mischia chiusa trevigiana e l'arbitro Meschini assegna la meta tecnica di punizione.

Unica nota stonata del primo tempo la meta subita a tempo ormai scaduto dal centro argentino Devoto, oltre al grave infortunio di Gianmaria Cincotto, costretto ad abbandonare il campo in barella ed al quale vanno i nostri più sentiti auguri di pronta guarigione.

In avvio di ripresa il copione è lo stesso con la Tarvisium che gioca stabilmente nella metà campo avversaria e incrementa il vantaggio al 47' con Viotto dalla piazzola.

Al 60' un'altra ottima azione dei ruggers si conclude con il preciso calcio passaggio di Viotto che trova dall'altra parte dell'arcobaleno Marcaggi, puntuale a raccogliere l'ovale e ad involarsi in meta.

Viotto trasforma anche questa chiudendo, ancora una volta, con il 100% al piede.

Nel finale la Tarvisium alza il piede dall'acceleratore e il Valpo, mai domo, trova due mete in rapida successione, prima con la spinta della mischia e poi nuovamente con il centro Devoto, il migliore dei suoi per il finale 41 a 19.

Ora il campionato si fermerà per la sosta natalizia e  riprenderà a Gennaio quando le magliette rosse saranno impegnate nella doppia sfida padovana (il 16 in trasferta contro Petrarca e il 23 in casa contro Valsugana) che chiuderà il girone di andata.

 

Cogliamo l'occasione per farvi i nostri migliori auguri di buone feste, ricordandovi l'appuntamento del 24 dicembre con gli Sprybricks!

 

 

Avanti Ruggers!!!

 

👉 Vai alla gallery di Albino Dal Mas 

 

La Tarvisium fa bottino pieno a Udine

 

 

 Udine tarv

 

Campionato Nazionale di Serie A
girone 2 – 6^ giornata / andata
domenica 05 dicembre

 

 

Rugby Udine Union FVG vs Botter Ruggers Tarvisium   3-35 (p.t.0-5) 

 

Marcatori: pt. 9’ m. Pastrello (0-5) tr. Viotto (0-7);

st. 10’ calcio Micolini (3-7), 17’ m. De Marchi (3-12) tr. Viotto (3-14), 24’ m. Scanferlato (3-19) tr. Viotto (3-21), 34’ m. De
Marchi (3-26) tr. Viotto (3-28), 39’ m. Giabardo (3-33) tr. Viotto (3-35)


RUGBY UDINE UNION FVG: Zorzetto (25’ st Candido), Not (20’ st Zannier), Godina, Morandini, Micolini, Bombonati, Occhialini (20’ st Russi), Picchietti, De Fazio, Crepaz (35’ st Silvestri), Cantarutti, Burin(35’ pt Barbui), Bruniera, Paulin (35’
st Lanzaro), Gregori (15’ st Chiavarini).

All Robuschi


RUGGERS TARVISIUM: Cincotto, Marcaggi, Viotto, Figuccia, Pastrello, Giabardo, Guerretta (35’ pt Curtolo), Lionieri,
Marcuz (25’ st Gravante), Gentile (25’ st De Pasqual 38’ st Bordini), Maren, Gasparotto, Resenterra ( 25’ st Ridolfi), Ceccato
(40’ pt Scanferlato), De Marchi (40’ pt Naka).

All Dalla Nora


Cartellini: 33’ pt giallo Gentile, 40’ pt giallo Picchietti, 16’ st rosso Picchietti, 39’ st giallo Chiavarini.
Note: Giornata con lieve pioggia. Campo pesante. Presenti 100 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Rugby Udine Union FVG 0, Ruggers Tarvisium 5

 

La Tarvisium torna dalla trasferta di Udine con il bottino pieno conquistando vittoria e punto di bonus offensivo al termine di una gara opaca e a tratti ricca di errori da entrambe le parti, complice un campo molto pesante e una pioggia lieve ma incessante. Dopo un'ora di sostanziale equilibrio, le magliette rosse si sono imposte con il risultato di 3 a 35 sfruttando anche la superiorità numerica per il rosso comminato a Picchietti nella ripresa.

I ruggers partono subito forte trovando al 9' la meta con Pastrello, servito da un ottimo cross kick di Viotto e abile a battere gli ultimi due difensori per involarsi in mezzo ai pali. 

La Tarvisium mantiene il pallino del gioco ma, qualche errore di troppo nella conquista in touche, vanifica diverse interessanti occasioni da meta.

Nel finale di frazione le magliette rosse restano in 14 per l'ammonizione di Gentile e Udine sfrutta l'occasione per portarsi nei 22 ospiti; tuttavia, l'arcigna difesa trevigiana respinge diversi attacchi sui 5 metri non concedendo alcuna segnatura ai friulani.

In avvio di ripresa i padroni di casa accorciano dalla piazzola con Micolini al 10' ma, per la restante mezz'ora di gioco sono i trevigiani a farla da padroni. Grazie ad una ritrovata conquista in touche, i ruggers cominciano a macinare metri con la maul avanzanti e, proprio da questa situazione di gioco, trovano 3 mete in rapida successione, con la doppietta personale di De Marchi e la segnatura di Scanferlato, che regalano il punto di bonus e mettono la partita in cassaforte.

Nel finale una bella combinazione al piede tra Giabardo e Bordini propizia la quinta segnatura per mano del capitano trevigiano che sancisce il finale 3 a 35.

La Tarvisium, nonostante persistano numerose ed importanti assenze, è riuscita a tornare alla vittoria ma non ancora ad esprimere al meglio il proprio gioco. Nota positiva di giornata i rientri di Gentile e Maren che, all'esordio stagionale, si sono resi protagonisti di un'ottima prova. Settimana prossima le magliette rosse riceveranno in casa Valpolicella nell'ultima gara dell'anno; un match dall'esito importante, infatti, una vittoria ci permetterebbe di continuare il nostro inseguimento alle prime della classe, mentre una sconfitta potrebbe condannarci pericolosamente nella parte medio bassa della classifica.

 

 

Avanti Ruggers!!

 

 

Tarvisium sconfitta al Payanini Center

 Verona Tarv

Un'azione di gioco del match di ieri. CREDIT: FOTO BPE

 

Campionato Nazionale di Serie A
girone 2 – 5^ giornata / andata
domenica 21 Novembre 2021

 

Verona Rugby – Ruggers Tarvisium: 21-5 (16-0)

 

Marcatori: P.t. 9’ cp. Mortali (3-0), 14’ cp. Mortali (6-0), xx cp Mortali (9-0), xx m. Leota tr. Mortali (16-0); 55’ m. Giabardo G (16-5), 82’ m. Liut.

 

Verona Rugby:Mortali (cap.), Cortellazzi, Ambrosi, Leota, Zanatta (69’ Villa), Destro (69’ Raveggi), Soffiato (46’ Fagioli), Zago (vc), Nadali, Liut, Parolo, Viero, Galanti (65’ Thwala), Zorzetto (48’ Rivas), Antonini (60’ Zhiti).

A disposizione: Riedo, Tedeschi.

All. Zane Ansell.

 

Ruggers Tarvisium: Giabardo G (66’ Bordini), Marcaggi, Passarella, Bertetti (52’ Figuccia), Pastrello, Giabardo A. (cap.), Curtolo (69’ Guerretta), Ceccato (41’ Marcuz), Lionieri, Gasparotto, Cincotto, Sponchiado, Naka (76’ Resenterra), Scanferlato (77’ Gravante), De Marchi (69’ Maren).

A disposizione: Zuin.

All. Federico Dalla Nora.

 

Arb. Antonino Nobile (Frosinone)

Giudici di linea: Piermatteo Sgura – Ciprian Danut.

Cartellini: 13’ st Antonini (Verona Rugby) e Naka (Ruggers Tarvisium), 79’ Marcaggi (Ruggers Tarvisium).

Note: Giornata nuvolosa. Campo in ottime condizioni. Presenti 300 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Verona 4, Tarvisium 0.

 

Nella quinta giornata di campionato la Tarvisium non è riuscita ad espugnare il Payanini center ed è stata superata da Verona con il risultato di 21 a 5.

Non poco rammarico per le magliette rosse che, nonostante ancora le numerosissime assenze, avrebbero potuto centrare l'impresa o quantomeno conquistare il bonus difensivo ma, un primo tempo molto sottotono, ha vanificato ogni speranza.

Nella prima frazione i padroni di casa hanno monopolizzato il possesso palla complici anche troppi errori dei trevigiani, poco efficaci nel ping pong tattico al piede, imprecisi nei calci di punizione che non trovavano sempre la via della touche e con una faticosa conquista in rimessa laterale.

La mischia chiusa ha sopperito all'assenza del potente Montivero con tutta l'esperienza di De Marchi, autore di un'ottima prova generale, tenendo testa ad una mischia molto giovane ma altrettanto fisica e strutturata.

Nel primo quarto di gara l'indisciplina trevigiana offre a Mortali 3 occasioni per cercare la via dei pali e il capitano veronese non fallisce, portando subito i suoi subito oltre break.

La Tarvisium difende in modo ordinato e aggressivo respingendo numerosi attacchi veronesi ma, nel finale di frazione, una svista difensiva favorisce il break all'altezza dei 22 del centro Leota che, indisturbato, si invola in meta. Mortali trasforma per il temporaneo 16 a 0.

Nel secondo tempo i Ruggers entrano in campo con il piglio giusto e, gestendo più possessi offensivi, riescono ad impensierire più volte la difesa veronese. Al 55', dopo una serie di pick and go a ridosso della linea di meta, le magliette rosse sfruttano la superiorità al largo trovando la meta con Giovanni Giabardo servito in modo preciso dal debuttante Passarella, autore di un'ottima prova.

La Tarvisium continua ad attaccare non riuscendo però a concretizzare diverse ghiotte occasioni per segnare punti, complice un po' troppa frenesia in fase di finalizzazione. 

Al 75' una combinazione dei trequarti libera Pastrello all'ala che sembra involarsi indisturbato in meta ma un incredibile recupero di Liut nega la gioia all'ala trevigiana a pochi metri dalla linea di meta.

Nel finale, l'ammonizione a Marcaggi, per un dubbio placcaggio alto, regala l'ultimo possesso in superiorità numerica a Verona che è abile a sfruttarlo trovando la via della meta con Liut per il finale 21 a 5.

Ora il campionato osserverà un altro turno di riposo e si tornerà in campo domenica 5 dicembre a Udine con la speranza di recuperare qualche giocatore e ritrovare la vittoria e punti preziosi in classifica.

 
 

Avanti Ruggers!!!

 

 

Prima vittoria casalinga!

 E6Y4210

 

Campionato Nazionale di Serie A
girone 2 – 4^ giornata / andata
domenica 7 Novembre 2021

 

Botter Ruggers Tarvisium vs  ASD  Rugby Vicenza 39-38 (p.t. 20-24)


Marcatori: p.t. 2' c.p. Viotto (3-0), 3' m Poletto tr. Mercerat (3-7), 12' m. Cincotto tr Viotto (10-7), 15' m. Pastrello tr Viotto (17-7), 17' m Poletto (17-12) 21' m. Lisciani (17/17), 28' c.p. Viotto (20-17), 40' m. Torregiani tr Mercerat (20-24) s.t.: m. 5' m. Ceccato (25-24), 11' m Ceccato tr Viotto (32-24), 20, m. Della Ratta tr. Mercerat (32-31), 26' m. Marin tr. Mercerat (32-38), 39' m. Marcaggi tr Giabardo (39-38).                    
 
Botter Ruggers Tarvisium: 
Giabardo, Marcaggi, Viotto, Bertetti, Pastrello, Figuccia, Curtolo (v) Ceccato (21' st Guerretta), Lionieri, Gasparotto, Cincotto (21' st Zuin), Sponchiado, Naka (1' st De Marchi), Scanferlato (cap.), Montivero
all. Dalla Nora, Federico.
 
Rangers Vicenza:
Marin, Poletto (27' st Menegaldo), Flynn, Meneguzzo, Lisciani, Mercerat, Della Ratta (21'st Francescato), Torreggiani, Piantella, Saccardo, Speggiorin, Trevisan, Franceschini (Messina), Cesaro (7' st Franchetti), Ceccato (19 st. Lazzarotto).
 
Arb
Leonardo Masini (Roma).
AA1  
Scarpa (Venezia).
AA2
Garro (Treviso).
 
Cartellini:
38' p.t Gasparotto (Tarvisium) cartellino giallo,  30' st Meneguzzo (Vicenza) cartellin Giallo, 36' st. Lazzarotto (Vicenza) cartellino Giallo.
Calciatori:  
Viotto ( Tarvisium) 5/6, Mercerat (Vicenza) 4/6, Giabardo G. (Tarvisium) 1/1.
Punti conquistati in classifica:
Botter Ruggers Tarvisium 5 , Rugby Vicenza 2.
Man of the Match:
Riccardo Figuccia (Ruggers Tarvisium).

 

La Tarvisium ripete la convincente prestazione di domenica scorsa e, grazie ad un'ottima prova corale, conquista la prima vittoria casalinga al termine di una partita combattuta e dall'esito incerto fino all'ultimo.

Gran lavoro del pack trevigiano che, oltre a imporsi nella fase di mischia chiusa, ha saputo disinnescare la temibile rolling maul vicentina.
La Tarvisium sblocca il risultato dopo 2 minuti di gioco con il piede di Viotto ma, solo un minuto più tardi, il calcio di liberazione di Figuccia viene stoppato e Poletto può schiacciare indisturbato in meta.

La reazione dei ruggers non si fa attendere e al 12', dopo una serie di cariche sui 5 metri, Cincotto trova il guizzo giusto per battere la difesa e schiacciare oltre la linea; Viotto trasforma. 3 minuti più tardi sono ancora le magliette rosse a segnare con Pastrello che raccoglie un pallone vagante nella propria metà campo e si invola in mezzo ai pali, vanamente rincorso dagli avversari.
La Tarvisium pasticcia nuovamente sulla ricezione del calcio di invio, concedendo un pericoloso possesso vicentino nei 22 offensivi che propizia la doppietta personale di Poletto, abile a recuperare un calcetto a scavalcare del suo mediano. Al 21' sono di nuovo i biancorossi a segnare con Lisciani in bandierina per il 17 pari. Nel finale di frazione Viotto riporta avanti i suoi ma al 40' Torregiani trova la via della meta per il temporaneo 20 a 24.
L’avvio di ripresa è tutto a favore delle magliette rosse che segnano due mete in rapida successione. Al 45' i ruggers sono bravi a sfruttare la superiorità numerica a largo servendo Ceccato, che riesce a schiacciare in bandierina resistendo al ritorno della difesa; sei minuti più tardi è ancora il tallonatore trevigiano, per l'occasione schierato in terza linea, a finalizzare in meta un ottimo drive avanzante di 20 metri. I Rangers, mai domi, segnano altre due mete nell'ultimo quarto di gara con Della Ratta e Marin indirizzando la gara sui binari vicentini.

Ma, all'ultimo respiro, è nuovamente la Tarvisium a trovare la via della meta con Marcaggi che, sfruttando la doppia superiorità numerica, trova spazio al largo per schiacciare in bandierina per il meno uno. 

Giabardo, glaciale, realizza la trasformazione dall'angolo per il sorpasso decisivo, facendo esplodere il San Paolo.

La Tarvisium sembra aver ritrovato finalmente la fiducia e la grinta giusta e, dopo la pausa di settimana prossima, sarà importante riconfermare questo trend nella temibile trasferta di Verona del 21 novembre, dove le magliette rosse potranno finalmente contare anche sul rientro di capitan Giabardo e di numerosi infortunati in via di recupero.

 

Avanti Ruggers!!!

 

👉 Vai alla gallery di Albino Dal Mas 

 

Botter Ruggers Tarvisium 31.10.21

nico OK

 

si sblocca la Tarvisium 

Campionato Nazionale di Serie A
girone 2 – 3^ giornata / andata
domenica 31 ottobre 2021

 

Borsari Rugby Badia v Botter Ruggers Tarvisium 13-19


Marcatori: p.t. 5' m. Ramirez (5 a 0), 9' m. Scanferlato tr. Viotto (5 a 7), 14' c.p. Ghelli (8 a 7), 19' c.p. Viotto (8 a 10), 22' c.p. Viotto (8 a 13), 27' c.p. Viotto (8 a 16)

s.t. 73' c.p. Viotto (8 a 19), 77' m. Michelotto (13 a 19)


Borsari Rugby Badia: Ghelli; Filippone (64' Badocchi), Smit, Zampolli E., Zulato (69' Zampolli N.); Fratini, Ramirez L.; Michelotto (C), Degan, Milan (69' Chimera G.); Albertario, Alessandri (41' Fratini); Barbotti, Stevanin (16' Baccini), Barbujani.

all.: Joe Van Niekerk


Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo; Marcaggi, Viotto, Bertetti, Pastrello; Figuccia, Curtolo; Ceccato (62’ De Marchi), Gasparotto, Scarpa; Cincotto, Sponchiado; Montivero, Scanferlato, Naka (69' Resenterra).

all.: Federico Dalla Nora

 

Arb.: Elia Rizzo (Ferrara)

AA1: Jacopo Rossi (Treviso)  AA2: Ciprian Gajulete (Mantova)

Cartellini: 33' giallo a Barbujani (Borsari Rugby Badia), 38' giallo a Barbotti (Borsari Rugby Badia), 57' rosso a Ghelli (Borsari Rugby Badia) e Scarpa (Ruggers Tarvisium)

Calciatori: Ghelli 1/2 (Borsari Rugby Badia), Viotto 5/6 (Ruggers Tarvisium), Fratini 0/1 (Borsari Rugby Badia)

Player of the match: Nicolas Viotto (Ruggers Tarvisium)

 

E' arrivata finalmente la prima vittoria stagionale della Tarvisium che, sul difficile campo di Badia, si è imposta con il risultato di 19 a 13 al termine di una partita combattuta ed emozionante.

Le magliette rosse, con soli 22 atleti in lista gara tra cui diversi giovani esordienti e giocatori fuori ruolo, si sono rese protagonista di una grande prestazione, encomiabile per cuore e grinta messi in campo.  L’ottima presenza difensiva e un’altra dominante prova della mischia chiusa sono stati gli elementi che hanno propiziato la vittoria.

L’avvio di gara è tutto a favore dei padroni di casa che trovano la meta al 5' con Ramirez abile a partire da una rolling maul all’interno dei 22 sorprendendo la guardia avversaria.
Non si fa però attendere la risposta del pack della Tarvisium che, 4 minuti più tardi, ruba una touche nei 22 avversari e imposta un drive avanzante che si spegne solo oltre la linea di meta; Viotto trasforma. Al 14’ Ghelli centra i pali ma 5’ Viotto risponde dalla piazzola, ristabilendo il vantaggio. Nel secondo quarto di gara è ancora il cecchino Viotto a centrare per 3 volte i pali, portando i suoi oltre break.
Un’altra grande prova della mischia costringe più volte al fallo i rodigini puniti con il giallo a Barbujani al 33’. 5 minuti più tardi anche Barbotti viene sanzionato con il giallo ma, nonostante la doppia superiorità numerica, la Tarvisium non riesce a segnare ulteriori punti.

Nel secondo tempo le squadre attaccano a fasi alterne ma numerosi errori da ambo le parti non consentono di muovere ulteriormente il risultato. Al 57’ entrambe le compagini restano in 14; Scarpa, schierato per l’occasione terza linea e autore fino a quel momento di una grande prestazione, entra scomposto in una ruck colpendo la testa dell’avversario, Ghelli reagisce in modo troppo violento e l’arbitro Rizzo decide di sventolare ad entrambi il cartellino rosso.
Al 73’ il man of the match Viotto allunga nuovamente dalla piazzola mentre 5’ più tardi Badia accorcia con la meta di capitan Michielotto abile a ripartire da una mischia ai 5 metri ed allungarsi oltre la linea.
Nel finale Badia avrebbe l’ultimo possesso per ribaltare l’incontro ma, un’arcigna difesa trevigiana, forza il tenuto a terra sancendo così la fine dell’incontro.

Settimana prossima le magliette rosse ospiteranno al San Paolo la corazzata Vicenza, a punteggio pieno dopo 3 giornate e fresca di vittoria anche contro Verona- Sarà sicuramente importante ripetere la prestazione di ieri, con la speranza di riuscire a recuperare anche qualche infortunato.


AVANTI RUGGERS!!

 

Esordio casalingo amaro per la Tarvisium

 

Esordio casalingo amaro per la Tarvisium

 

 E6Y3154

 

Campionato Nazionale di Serie A
girone 2 – 2^ giornata / andata
domenica 24 ottobre

 

Botter Ruggers Tarvisium vs  ASD  Rugby Paese 17-30 (p.t.0-4) 

 

Marcatori: p.t.: 8' m. Vanin tr. Zanatta (0-7) , 10' c.p. Viotto (3-10), 11' c.p. Zanatta (3-10), 18' c.p. Zanatta (3-13), 24' c.p. Zanatta (3-16), 40' m Stella tr. Zanatta (3-23) s.t.:  4' m. Balzi tr. Zanatta (3-30), 36' M. Resenterra tr. Viotto ( (10-30) 40' m. De marchi tr Viotto (17-10) 

                    

Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo G (7' st Figuccia), Marcaggi, Viotto, Bertetti, Pastrello, Giabardo A (cap.), Curtolo (v) (13' st Guerretta), Marcuz, Lionieri (7' st Zuin)  , Berlese (30' st Bordini), Cincotto F., Sponchiado 8 (13 st Gasparotto) , Naka ( 21 st' Resenterra), Scanferlato (13' st Ceccato), Montivero (25' st De Marchi)

all. Dalla Nora, Federico

 

Rugby Paese: Stella, De Rovere, Seno (8' st Tonon), Geromel, Pornaro (26 ' st. Passuello), Zanatta, Balzi , Di Pietro (28'st Brescacin), Cavallo F (30' st Giraldo)., Properzi Curti, Vanin, Sottana, Michelini (13' st Lazzaron),, Dissegna F (28' st Cavallo R.). , Cenedese (26' st Dissegna L.)
All. Manelle Massimo

 

Arb Locatelli Matteo Angelo (Bergamo)

AA1 Frasson (Treviso)

AA2 Garro (Treviso)

Cartellini: 23' pt Giabardo Antonio (Tarvisium) cartellino rosso,  33' pt Michelini (Paese) Cartellino Giallo, 25' st Marcaggi (Tarvisium) cartellino giallo, 30' st Dissegna (Paese) cartellino giallo, 39' st De Rovere (Paese) cartellino giallo

Calciatori: Zanatta (Paese) 6/7, Viotto ( Tarvisium) 3/4

Note: tempo sereno., terreno in buone condizioni

Punti conquistati in classifica: Botter Ruggers Tarvisium 0 , Rugby Paese 4

Man of the Match: Michele Zanatta Rugby Paese

 

Continua il difficile avvio di stagione della Tarvisium che, all'esordio al San Paolo, esce sconfitta dal derby con Paese con il risultato di 17 a 30.

Una vittoria dei canguri maturata nel primo tempo, conclusosi con un pesante parziale di 3 a 23, e fortemente condizionata dall'espulsione di capitan Giabardo al 23'.

L'avvio di gara è tutto a favore di Paese che sblocca il risultato al 8' con la meta in maul finalizzata dal giovane Vanin; Zanatta trasforma. 2 minuti più tardi i ruggers accorciano con Viotto dalla piazzola, ma non si fa attendere la risposta degli ospiti che, sfruttando l'eccessiva indisciplina trevigiana, allungano con 3 piazzati del precisissimo Zanatta.

Al 23' la Tarvisium perde il proprio capitano e metronomo della fase offensiva, reo di aver commesso un placcaggio tanto pericoloso quanto fortuito e involontario.

Le magliette rosse però non crollano e, aggrappandosi alle fasi di conquista dominate per l'intero incontro, si affacciano più volte nella metà campo avversaria. Al 33', dopo numerose mischie fatte crollare, l'arbitro punisce Paese con il giallo a Michelini ma, alla successiva mischia ai 5 metri i canguri cedono furbescamente all'ingaggio, ingannando anche Locatelli che colpevolmente assegna un calcio agli ospiti. 

Un Paese molto cinico e concreto risale così il campo al piede e, a fine primo tempo, trova la pesante segnatura con Stella che schiaccia in mezzo ai pali per il temporaneo 3 a 23.

In avvio di ripresa sono ancora i canguri a segnare con il neoacquisto Balzi il quale, sfruttando una maul avanzante, parte dal lato chiuso sorprendendo la difesa trevigiana.

Nell'ultima mezz'ora la Tarvisium si impone in difesa, negando la segnatura del bonus a Paese, e, anche grazie alle forze fresche subentrate dalla panchina, resta stabilmente nella metà campo avversaria trovando nel finale due mete con Resenterra e De marchi che rendono meno pesante la sconfitta.

Settimana prossima, le magliette rosse saranno impegnate nell'impegnativa trasferta a Badia, dove dovranno ritrovare oltre che i risultati anche il gioco e l'attitudine. Sicuramente non ci sarà Giabardo e andranno valutate anche le condizioni di Marcuz e Berlese usciti malconci nel finale di partita, con la speranza che non vadano ad alimentare una già lunga lista di indisponibili.

 

Sempre e comunque AVANTI RUGGERS!

 

👉 Vai alla gallery di Albino Dal Mas 

 

Altri articoli...

  1. Botter Ruggers Tarvisium 17.10.21
  2. cicogna in casa Naka!
  3. inizio con il doppio botto
  4. verso la stagione 2021/22
  5. La Tarvisium conquista il derby a Monigo
  6. ripresa
  7. Tarvisium da stropicciarsi gli occhi
  8. Una stoica Tarvisium vince anche ad Altichiero
  9. Tarvisium al cardiopalma!
  10. Tarvisium espugna la Rangers Arena
  11. La Tarvisium chiude l'anno con il botto!
  12. La Tarvisium vince e convince
  13. I ruggers tornano alla vittoria!
  14. La Tarvisium cede alla capolista
  15. La Tarvisium sorride all'esordio casalingo
  16. Conquistato il derby!
  17. Buona la prima!
  18. La Tarvisium mette la cigliegina sulla torta
  19. Tarvisium corsara ad Udine
  20. La Tarvisium conquista il derby
  21. Prima squadra 31.03.19
  22. La Tarvisium lotta ma cede alla capolista
  23. Una bella Tarvisium torna alla vittoria
  24. Prima sconfitta al San Paolo
  25. Effetto San Paolo
  26. Tarvisium sconfitta a Badia
  27. La Tarvisium non centra l'impresa
  28. La Tarvisium vince e convince
  29. Tarvisium sconfitta nel derby
  30. La Tarvisium non fa sconti ai Rangers
  31. Pesante sconfitta a Colorno
  32. Tarvisium luci ed ombre
  33. La Tarvisium espugna la Argos Arena
  34. Tarvisium beffata nel finale
  35. Buona la prima!
  36. prima squadra...molte le novità!
  37. Finale di stagione amaro per la Tarvisium
  38. La Tarvisium si congeda con una bella vittoria
  39. Tarvisium sconfitta, ma a testa alta!
  40. La prima trasferta lombarda non sorride alle magliette rosse
  41. La Tarvisium torna a vincere ma perde la vetta
  42. Scivolone della Tarvisium al San Paolo
  43. La Tarvisium mette la sesta
  44. La Tarvisium non si ferma più!
  45. Tarvisium straripante!
  46. Tarvisium corsara a Udine
  47. Ottimo inizio per le magliette rosse!
  48. Avanti ruggers, alla riscossa!
  49. Tarvisium sprecona
  50. Tarvisium non vince ma reagisce

Sottocategorie

  • Home
    Conteggio articoli:
    11
  • club
    Conteggio articoli:
    24

convenzioni e collaborazioni

 

penta picc 2017daimel 2017 picc

logo sparta

trevisinxweb