CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium dai due volti

 

Tarvisium dai due volti

 

Tarvisium Vicenza 15 10 17

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 3. Giornata 3. 16/10/2017

 

Botter Ruggers Tarvisium v Rangers Rugby Vicenza 20-33 (p.t. 6-26)  

Marcatori: p.t. 2' m Cipriani (0-5), 6' c.p. Viotto (3-5), 21' m Montenegro tr. Cipriani (3-12), 30' m Stanica tr. Cipriani (3-19), 35' m Santinello tr Cipriani (3-26), 39' cp Viotto (6-26) s.t. 2' m Peron tr Cipriani (6-33), 15' m Bordini tr Pizzinato (13-33), 26' m Scanferlato tr Pizzinato (20-33)

 

Botter Ruggers Tarvisium: Viotto; Cesana; Bordini (27' st Spessotto); Francescato (22' st Pirovano), ; Pastrello; Pizzinato (v.cap.) ; Pesce (27' st Bisetto); Lionieri (cap.); Abram; Crespan (3' st Gui); Sutto; Sala (32' st Zuliani);Balistreri (26' pt Fagotto) ; Zottin (12 st Scanferlato); Magnoler (27' st Brancaccio). All. Green, Pavanello 

 

Rangers Rugby Vicenza: Montenegro, Biasolo (15' st Meneguzzo), Andreotti, Gastaldo, Zimello (26' pt Camponogara), Cipriani, Boscolo (8' st Meneghello)Torreggiani (cap.), Santinello (v.cap.),Piantella, Berton (8' st Folco), Stanica (1' st Peron), Sonzogni Argirò (25 st Nichols), Cenghialta (31' st Cossalter), Cardoso (25 st Nicoli) all. Stefano Cipriani

 

Arb. Filippo Vinci

Cartellini: 16' pt Lionieri (Tarvisium) cartellino giallo, 26' pt. Abram (Tarvisium) cartellino giallo, 22' st Montenegro (Vicenza) cartellino giallo, 27' st Pizzinato (Tarvisium) cartellino giallo

Calciatori: Cipriani 4/7, Viotto 2/2, Pizzinato 2/2  

Note: tempo soleggiato con circa 24 gradi. Campo in buone condizioni.

Circa 400 spettatori presenti. Man of The Match Giovanni Cipriani (Rangers Rugby Vicenza)

 

La Tarvisium non riesce a riscattare la brutta prestazione di domenica scorsa e, alla prima stagionale a Monigo, viene superata anche da Vicenza con il risultato di 20 a 33.

Un primo tempo disastroso ha condannato le magliette rosse che, nei primi 40 minuti, sono apparse troppo imprecise in fase di attacco e poco intense in difesa, anche eccessivamente penalizzate da alcune scelte discutibili del direttore di gara che comunque non possono giustificare l'opaca prova dei trevigiani.

Di contro Vicenza si è dimostrata squadra solida e concreta con un piano di gioco incentrato sulla forza e il peso della propria mischia.

 

Dopo 2' minuti di gioco sono subito gli ospiti a portarsi in vantaggio; dagli sviluppi di una mischia nei 22 trevigiani, Cipriani inventa un calcetto a seguire sul quale è il primo ad avventarsi schiacciando in bandierina; lo stesso non trasforma da posizione defilata.

La Tarvisium risponde prontamente con un piazzato di Viotto da 40 metri, ma il resto del primo tempo è un assolo del Vicenza. 

Al 21' Montenegro finalizza una sventagliata dei trequarti propiziata da un calcio di punizione di seconda giocato velocemente; Cipriani trasforma.

Nel secondo quarto di gara sono gli avanti ospiti a rendersi protagonisti con una serie di maul avanzanti organizzate da touche grazie alle quali ottengo due calci di punizione che però Cipriani spedisce a lato. Al 30' e al 35', invece, il drive dei Rangers trova l'abbrivio giusto per superare la linea propiziando le mete di Santinello e Stanica che assicurano il bonus offensivo. Entrambe le segnature vengono trasformate da Cipriani. 

Nel finale di frazione uno dei pochi acuti trevigiani produce un calcio di punizione che Viotto spedisce tra i pali per il temporaneo 6 a 26.  

 

La sfuriata di Pizzinato nell'intervallo sembra scuotere la squadra che inizia il secondo tempo con un piglio diverso ma l'episodio di rottura dell'incontro volge a favore dei vicentini: Pizzinato scavalca la linea difensiva con un calcetto a e, dopo aver recuperato il pallone, cerca il 2 contro 1 con Pastrello pronto ad involarsi in meta. Cipriani sporca il passaggio con una mano, ma poi è abile e fortunato a recuperare il pallone, evitando il calcio di punizione, e a servire Berton che, appena entrato, ha la freschezza giusta per involarsi in meta dopo una sgroppata di 40 metri; l'apertura bianco-rossa trasforma.

La quinta meta dell'incontro dei Rangers sembra chiudere i giochi, ma i trevigiani non demordono e per i restanti 35 minuti schiacciano gli ospiti nella loro metà campo. 

La mischia inverte la tendenza nelle fasi statiche e i trequarti cominciano a rendersi più pericolosi in attacco; così arrivano le mete di Bordini, abile a raccogliere il cross kick di Pizzinato, e di Scanferlato che finalizza una maul avanzante. Il dieci trevigiano trasforma entrambe le segnature.

La Tarvisium continua a mettere pressione a pochi metri dalla linea di meta con la mischia e con la maul ma, nonostante i numerosi falli, l'arbitro decide di non assegnare la meta tecnica.

L'arcigna difesa vicentina non concede ulteriori punti e l'incontro si chiude sul 20 a 33.

 

Una brutta prestazione della Tarvisium che, nel secondo tempo, ha però dimostrato di avere le doti tecniche e fisiche per stare al passo con gli avversari.

Sarà importante trovare la continuità per tutti gli 80 minuti già domenica prossima, quando si ritornerà al campo San Paolo per la sfida contro il Rugby Udine.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

vai alla gallery

 

 

5-x-1000

per mio figlio ok

 le firme

semo tutti del stesso stampo
la fotogallery della cerimonia

IMG 7795

 

ciproviamo2019 web

 

mischia u16

stella diploma int