CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

under 18 élite - 15.012.17

IMG 5766

 

Under 18 élite
nona giornata andata
domenica 15 gennaio

Benetton Rugby vs Ruggers Tarvisium 24-0

 

Tarvisium

Scudeller Scremin Pirovano Crisantemo Tranquilli Bernardi Francescato Crespan Massolin Garbo Checchinato Carraro Gravante Ros Dalla Siega
A disposizione Pugnaghi Silvestrin Briscese Frontera

Marcatori
1T. 20' meta Benetrton tr, 2T. 12' meta Benetton, 20' meta Benetton tr, 27' meta Benetton
La ripresa del campionato dopo, la pausa natalizia, proponeva il derby stracittadino con i biancoverdi del Benetton, partita mai scontata come la storia ci insegna, ma ieri i cugini hanno avuto la meglio con un risultato maturato solo nel secondo tempo visto che il primo si era chiuso sul parziale di 7-0
Per 2/3 della partita le magliette rosse si sono opposte ai biancoverdi ma la miglior organizzazione e condizione atletica degli avversari alla fine ha avuto la meglio .
Archiviamo questa gara e proiettiamoci alla prossima, ennesimo derby in casa dei ricci di Villorba

vai alla gallery

 

under 18 élite - 17.12.16

20161217 U18 èlite Mirano Tarvisium a ok

 

sabato 17 dicembre 2016
under 18 èlite

Rugby Mirano vs Ruggers Tarvisium 13 – 24

Rugby Mirano: Tempo Elia, Bordin Nicola, Cazzin Enrico, Crosara Fabio, Celeghin Leonardo, Valotto Francesco, Lazzari Riccardo, Testa edoardo, Berton Samuele, Lazzarini Andrea, Pellizzon Cesare, Masiero Leonardo, Fasolato Leonardo, Tedesco Nicolò, Deppieri Alessandro, Muffato Giovanni, Cazzin Mattia, Zampato Claudio, Bellù Alessandro, Doro Lrenzo, Polazzon Federico, Bonaldo Lorenzo; all. Maso Antonio Maria, Tonellotto Andrea.

Ruggers Tarvisium: Scudeller Nicolò, Tranquilli Francesco Maria, Crisantemo Francesco, Pirovano Riccardo, Scremin Marco, Bernardi Marco, Francescato Ivan, Massolin Roberto, Crespan Matteo, Garbo Giovanni, Carraro Guglielmo, Checchinato Antonio, Gravante Edoardo, Ros Gabon, Della Siega Andrea, Silvestrini Corrado, Pugnaghi Alexandre, Biral Davide, Briscese Giovanni Felice, Frontera Emiliano; all. Favaro Roberto, Teston Massimo.

P.T.: 22’ meta Mirano 5-0; 30’ meta Tranquilli 5-5; 33’ c.p. Mirano 8-5; 35’ meta Massolin tr. Scudeller 8-12.
S.T.: 14’ meta Mirano 13-12; 22’ meta Crisantemo tr. Scudeller 13-19; 28’ meta Gabon 13-24.

Vittoria sofferta e 5 utilissimi punti, per il morale e la classifica, nell’incontro con il Rugby Mirano.
L’under 18 èlite sciupa molto nel primo tempo, complice il nervosismo e la paura di sbagliare. Nella seconda metà della partita, dopo essere passati in svantaggio, prova di orgoglio dei nostri ragazzi.

 

20161217 U18 elite Mirano Tarvisium b20161217 U18 elite Mirano Tarvisium c

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

under 18 élite - 11.12.16

IMG 9959

 

domenica 11 dicembre 2016

under 18 élite

Ruggers Tarvisium vs Rugby San Donà 15-33

 

Ruggers Tarvisium: 15 Esposito 14 Scremin 13 Crisantemo 12 Pirovano 11 Scudeller 10 Bernardi 9 Francescato 8 Crespan 7 Checchinato 6 Pedrini 5 Carraro 4 Pugnaghi 3 Gravante 2 Ros 1 Dalla Siega a diposizione 16 Silvestrini 18 Simonetto 19 Arsiè 20 Briscese.

Altra domenica amara per le magliette rosse dell'under 18, girone elite, che le vedeva in casa affrontare il S. Donà. Sin dalle prime battute si era capito che sarebbe stato un match difficile visto l'ottimo avvio degli ospiti che hanno imposto un buon ritmo alla gara sia dal punto di vista atletico che di gioco, mettendo sotto pressione i padroni di casa in difesa, non trovando quasi mai grande opposizione alle loro rapide e buone giocate, infatti dopo solo 4' dal fischio d'inizio segnavano la prima meta con relativa trasformazione 0-7 replicavano al decimo 0-14.
Una temporanea reazione vede i Ruggers varcare la metà campo avversaria e al 15' grazie ad un fallo del S. Donà Scudeller centrava i pali con un piazzato 3-14.
Immediata la reazione avversaria che si insedia nella metà campo delle magliette rosse e dopo soli 2' replicava con un'altra marcatura 3-21.
La partita sembra oramai chiusa ma una reazione d'orgoglio vede i ragazzi di Favaro e Teston imporre il loro gioco e al 28' Scudeller segnava la prima meta dopo un calcio lungo linea battendo il diretto avversario in velocità 8-21, sembra il preludio di una rimonta inaspettata e difficile, il risultato non cambia e si va al riposo.
La seconda parte della gara scende un pò di tono, si gioca comunque quasi sempre nella metà campo del Tarvisium, scorrono i minuti e la stanchezza si fa sentire, Il S.Donà effettua i primi cambi e le forze fresche ridanno brio alla gara tanto che al 17' segnano la quarta meta a conclusione di una ottima azione corale 8-26.
La gara si fa in discesa per gli ospiti, la meta subita taglia le gambe alle magliette magliette rosse che vedono tramontare la tanto sperata rimonta e anche il morale ne risente, entra Simonetto per Scremin nella speranza di dare linfa fresca ma è ancora la compagine ospite al 23' ad andare in meta 8-33.
Entra anche Briscese per Esposito, S. Donà allenta la pressione e tranquilli del risultato si limitano a gestire il fine della gara tanto che al 26' Pedrini passa indisturbato tra gli avversari senza quasi essere toccato e ridurre il punteggio marcando in mezzo ai pali con trasformazione di Bernardi 15-33.
Non ci sono più energie e si giocano gli ultimi 3 minuti attendendo solo il triplice fischio dell'arbitro che sancisce la fine delle ostilità.


Sabato ci sarà l'ultima gara del 2016 a Mirano prima della lunga pausa natalizia, è utile chiudere l'anno con una vittoria e muovere la classifica nella speranza che il 2017 ci riconsegni qualche giocatore infortunato.

vai alla gallery

 

under 18 élite - 06.11.16

 

 

domenica 6 novembre
Under 18 élite
quinta giornata andata

Rugby Rovigo Delta vs Ruggers Tarvisium 22-7


Formazione
Scudeller Scremin Crisantemo Pirovano Massolin Bernardi Francescato Crespan Checchinato Pedrini Carraro Pugnaghi Gravante Ros Silvestrini

Entrati
Di Grande Simonetto Biral Tranquilli a disposizione Frontera

Marcatori
20 meta Crisantemo tr. Scudeller 25 meta rovigo 27 meta Rovigo 40 meta tr. Rovigo 66 meta Rovigo

La quinta partita del girone di andata vede le magliette rosse affrontare i campioni d'Italia in casa loro
Avvio di partita vede le due squadre molto tese sembra quasi un festival degli errori da parte di entrambe le squadre, fino quando da una touche vinta dalla Tarvisium permette a Crisantemo di bucare la difesa e segnare in mezzo ai pali. Finalmente la partita si anima e non tarda ad arrivare la risposta di Rovigo che dopo 5 minuti accorcia il gap con una meta in bandierina dopo una prungata manovra
2 minuti più tardi replicava causa una scivolata di Scudeller.

Il primo tempo termina con il risultato di 10-7.

Nella ripresa Rovigo aggiusta la touche, cambia il nr 9 e ricomincia da dove aveva terminato il primo tempo, touche in attacco rolling- maul e altra marcatura che viene trasformata. La Tarvisium reagisce ma lo fa con poca lucidità, individualmente e senza disciplina sprecando un paio di occasione ghiotte per riportarsi a ridosso dei campioni d'Italia. Le sostituzioni da parte di entrambe le squadre rompono un po gli equilibri il match prosegue senza grandi sussulti con un Rovigo sicuramente più sprecone dopo che nel secondo tempo ha letteralmente monopolizzato mischie chiuse e touche. L'ultima marcatura del match a 4 minuti dalla fine su cambio di fronte dove la Tarvisium aveva appena sprecato l' ultima occasione per accorciare le distanze e incassare almeno il punto di bonus cosa invece riuscita agli avversari. Dove non si può competere con i muscoli e centimetri bisogna aguzzare furbizia ed intelligenza, sicuramente ci si potrà togliere qualche bella soddisfazione inaspettata

Forza Tarvisium alla prossima

 

under 18 élite - 16.10.16

IMG 2244

 

domenica 16 ottobre 2016
Campionato Nazionale Under 18
girone 1 élite

Tarvisium vs Paese 13-10

Inizio scusandomi per il ritardo uscita cronaca partita ma aderendo alla Venice Marathondeatoea, mi sto assiduamente allenando per almeno guadagnare il podio, visto che il primo posto sicuramente lo vince il Penta.....
Dopo l'onta Petrarchina, con cuore ferito, mi accingo a salire nella vettura del buon Tromba, direzione Conad Arena in via Olimpia, 4.
Tarvisium vs. Paese é sempre una bella partita a viso aperto, i corpulenti canguri vogliono saltare lo scoglio rosso, magari con un bel risultato gratificante, ma non é sempre festa e con calma scriverò come sono andate le cose e i tabellini di un Derby Bum Bum!!!!
Bando alle ciance, i fatti, partita bella e gradevole nelle prime fasi iniziali, i rossoblu mostrano i muscoli alla sudafricana, insistono nel riproporre gioco intorno ai raggruppamenti, sicuri della loro potenza fisica, la Diciotto Volteco ribatte coprendo in modo intelligente il terreno di gioco e veloci ripartenze sono frecce che fanno male alla difesa avversaria.
Al tredicesimo gestiamo l'ovale in modo perfetto, Carraro vola in cielo ad arpionare un pallone trasformato in oro dal calcetto astuto di Bernardi, troppo facile la realizzazione di Crisantemo che in velocità anticipa la difesa avversaria e schiaccia in meta, 5 a 0.
L'aver mosso il tabellino provoca reazione furiosa da parte dei giovani canguri, Bum Bum dentro e ancora dentro, difesa Tarvisium inviolabile e parecchi errori di "in avanti" mantengono lo score sempre a vantaggio di Crespan e soci.
Rolling maul devastanti minano la muraglia casalinga fino a creare un varco, trentesimo minuto, Paese in vantaggio per 5 a 7.
Trentottesimo, "Pedro" Pedrini con passo felpato crea scompiglio tra i rossoblu, il nostro capitano porta ottimo sostegno ma un maldido passaggio vanifica occasione da meta.
Il sacco di vento viaggia da destra a sinistra nelle rosse mani Tarvisium, in modo scellerato gettiamo al vento un calcio a nostro favore dentro i 22 paesani, scegliamo la giocata al posto di una touche ai 5 metri..... non commento ulteriormente!!!!!!
Massolin, terza linea ala dalle ottime qualità, ci porta ad annusare la meta, purtroppo solo annusare.
Secondo Tempo
A seguito velo involontario del giovane Carraro, Paese allunga, 5 a 10, prontamente replichiamo con Bernardi che centra i pali conseguenza calcio nostro favore da fuorigioco difesa rossoblu.
8 a 10, e inizio di altra partita da parte nostra, reazione forte e dura ma confusionaria da parte dei ragazzi in campo e, a mio avviso, un po' anche dalla panchina.
Lo spetro di una sconfitta aleggia sopra la Conad Arena campo 2, premiamo e creiamo gioco ma commettiamo errori banali nella trasmissione del pallone, non troviamo facili touche e complichiamo situazioni di gioco apparentemente semplici.
Paese ci segue nelle scelte scellerate vanificando ottime occasioni per incrementare lo score, al trentesimo lampo Crisantemo, meravigliosa incursione, ovale a Pedro.... calcio contro per tenuto a terra!!!!!!!!
Non molliamo la presa, l'odore del sangue avversario ci porta a replicare il Bum Bum dei canguri, raggruppamento a terra, Francescato mette le ali all'ovale, rapida trasmissione tra Pirovano e Francesco Puma Crisantemo, sostegno sontuoso di Gugliemoooo Carraroooo, meta in bandierina e volo del mio blocco con annessa penna tra il verde che contorna campo 2.
Scudeller calcia il pallone da Perbacco così facendo non incrementa punteggio che si stabilisce sul 13 a 10.
Volpone Crespan da indicazioni killer ai compagni alla presenza del direttore di gara, un bel cartellino giallo e partita finita per il nostro numero otto.
Non elenco errori banali da parte di entrambe le formazioni, Paese getta al vento il pareggio per presunzione cercando la touche al posto di un facile calcio in mezzo ai nostri pali, grazie, il Puma con un calcio senza senso offre la palla per un contrattacco pericolosissimo delle linee arretrate rossoblu, difesa Tarvisium superlativa, non si passa e il Sile continua a mormorare....
Mischie Paese, ancora mischie Paese, sono stremato, mi aggrappo agli alamari del Tromba Montgomery, il suono soave emesso dal fischietto arbitral, é finita, abbiamo vinto con il cuore, per il resto c'è ancora tanto da lavorare compresi i rapporti interni dello spogliatoio, a buon intenditor.....il rispetto é la base di tutti i buoni risultati, sopratutto verso chi dedica il proprio tempo ad insegnare questo meraviglioso gioco!!!!
Roberto Borsato mi riporta a casa, nel pomeriggio due forti delusioni, la prima squadra e la mia amata Inter, non importa, la Tarvisiumunderdiciotto ha vinto.... viva la Tarvisium!!!!!


Saluti zio Bortolo


Formazione:
Pedrini estremo, Biral e Scudeller alle ali, Crisantemo secondo centro, Pirovano primo centro, alla regia Bernardi, mediano Francescato, Grespan numero otto con assistenti Massolin e Checchinato, in seconda Carraro e Pugnaghi, in spinta Gravante, Gabon detto Ros e Della Siega.
Non entrati e non considerati ma comodamente seduti in panca i signori, Silvestrini, Frontera, Briscese tanto Giovanni e poco felice, Pastine Casellato e il mite Fiorotto.

vai alla gallery