CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

verso la stagione 2021/22

8H3A6517

Campionato Nazionale di Serie A 2021–2022

 

ci faremo trovare pronti

Condivisa o meno la decisione della FIR di cancellare i campionati e l'attività agonistica ad esclusione del TOP10 non ha in realtà sorpreso nessuno.
D'altronde l'andamento della pandemia, gli elevati costi imposti dai protocolli sostenibili, a fatica, solo dai top club professionistici non lasciavano alternative praticabili. Preso atto che di fatto se ne vanno due stagioni di rugby si deve fare di necessità virtù.
In Tarvisium, com'è stato fin qui fatto, continueremo l'attività in campo, soprattutto atletica, in tutte le categorie e nel pieno rispetto delle regole con differenti obiettivi:
Garantire un'attività motoria e sociale ai più giovani, penalizzati dalle DAD e dalle chiusure scolastiche, salvaguardare il capitale tecnico e umano, scongiurare il più possibile gli abbandoni, farsi trovare pronti per l'auspicata attività estiva.
I contorni, le regole e gli aiuti economici di quest'attività volontaria estiva basata su tornei ed amichevoli sono ancora sfumati ed indefiniti, di fatto rimandati alla nuova governance della federazione, che uscirà dalle prossime elezioni di presidenza e consiglio federale, il cui primo atto si svolgerà il 13 marzo p.v..
Il compito di quest'attività estiva sarà quello di traghettarci verso la stagione 2021/22 che speriamo possa disputarsi con un minimo di quasi normalità, con particolare attenzione all'attuale U18 dove di fatto un'annata si troverà ad essere proiettata nei seniores dopo un anno e mezzo di assenza agonistica e di allenamenti senza contatto.

Prima o poi si tornerà a giocare veramente e ci faremo trovare pronti.

 

La Tarvisium conquista il derby a Monigo

 

La Tarvisium conquista il derby a Monigo

 

8H3A6387

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 12. 16/02/2020

 

Botter Ruggers Tarvisium vs  ASD  Rugby Paese  31-17    

 

Marcatorip.t.:  8' c.p. Viotto (3-0), 9' m. Pavan tr. Zanatta (3-7), 14' c.p. Viotto (6-7), 19' m. Furlan tr Zanatta (6-14), 28' m Giabardo G. (11-14), 34' c.p Viotto (14-14), 40' c.p Viotto (17-14)

s.t. 9' cp Zanatta (17-17)  16' m Cincotto F. tr Viotto (24-17),  36' m Marcaggi tr Viotto (31-17)       

 
Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo G (3' st Cincotto G.M.), Marcaggi, Viotto, Bordini, Pastrello, Giabardo A, Scarpa (36' st Biral), Marcuz (11' st Gentile). Carraro , Sala (25' st Massolin), Cincotto F( 27' st Della Siega)., Amadio (v.c.), Magnoler (1' st Naka), Scanferlato (21 st Ros), Montivero (35 st Fagotto) all. Dalla Nora, Federico

 

Rugby Paese: Furlan, De Rovere, Visentin, Geromel (cap.), Tonon, Zanatta, Sartori, Di Pietro, Cavallo F (19' st Bot)., Pagotto, Serrotti, Pavan, Zara (v.c.), Cavallo R(8' st Lazzaron 34'st Dissegna)., Cenedese

All. Vendramin., Davide

 

Arb Filippo Vinci (Rovigo)

AA1 Giovanni Garro (Rovigo)

AA2 Giorgio Sgardiolo (Venezia) 

Cartellini: 34' pt. Geromel (Paese) cartellino giallo; 40' p.t Cavallo Francesco (Paese) Cartellino giallo, 34' s.t De Rovere (Paese) cartellino giallo

Calciatori: Nicolas Viotto (Travisium) 6/8, Zanatta (Paese) 3/4 

Note: tempo soleggiato leggermente velato., terreno in buone condizioni

Punti conquistati in classifica: Botter Ruggers Tarvisium 4 , Rugby Paese 0
Man of the Match: Filippo Marcaggi  Botter Ruggers Tarvisium

 

C'erano tutti gli ingredienti affinché fosse una grande giornata di rugby e così è stato!

Nella prima stagionale allo stadio di Monigo, una splendida giornata di sole e le tribune che hanno ospitato più di 800 tifosi, tra i quali degli agguerritissimi giovani ruggers e canguri che si sono sfidati a colpi di cori per sostenere le rispettive squadre, hanno fatto da cornice al derby trevigiano tra Tarvisium e Paese.

Le squadre in campo hanno fatto il resto, dando vita ad una sfida avvincente e combattuta decisa solo nell'ultimo quarto di gara nel quale la Tarvisium ha messo in cassaforte l'incontro.

Al 8' Viotto sblocca il risultato dalla piazzola ma l'avvio di gara è tutto a favore degli ospiti che con un ottimo gioco multifase mettono in difficoltà una troppo morbida difesa trevigiana e trovano per due volte la via della meta. Al 9' è il giovane Pavan a trovare il varco nella difesa dei ruggers e ad involarsi in meta; Zanatta trasforma. La Tarvisium si riporta subito in attacco e Viotto accorcia le distanze dalla piazzola ma, 4 minuti più tardi, è ancora Paese a trovare la segnatura pesante con Furlan che si fa trovare in puntuale sostegno alla volata di De Rovere sull'out di destra.

Nel secondo quarto di gara le magliette rosse cominciano a prendere le misure agli avversari, la difesa torna ad essere quella arcigna delle scorse partite e la mischia comincia ad imporsi nelle fasi statiche. I ruggers fanno male con le maul da touche e si portano ben presto nei 22 avversari dove i trequarti ripagano gli sforzi dei propri avanti andando in meta con Giovanni Giabardo al 28' che finalizza una bella sventagliata della linea arretrata.

Al 34' l'arbitro punisce l'indisciplina degli ospiti comminando un cartellino giallo a Geromel per falli ripetuti e Viotto centra nuovamente i pali portando il risultato in parità. Al 40' altro cartellino per Paese, questa volta è Cavallo a rendersi protagonista di un brutto intervento in ruck e a vedersi sventolare il cartellino giallo. Il centro argentino si fa trovare pronto ancora una volta e con il suo preciso mancino regala il primo vantaggio di giornata ai trevigiani, sancendo il temporaneo 17 a 14.

In avvio di ripresa Zanatta riporta il risultato in parità ma, al 66', è Cincotto a trovare la via della meta ripartendo da una maul organizzata da touche dopo un avanzamento di venti metri. Viotto trasforma. Nell'ultima quarto di gara la Tarvisium sembra averne di più, anche per merito delle forze fresche entrate dalla panchina che mantengono alto il ritmo di gioco.

Al 32', dopo una serie di martellanti attacchi, Marcaggi viene lanciato a tutta velocità dalla base della mischia chiusa e batte la difesa schiacciando in mezzo ai pali. Nel finale i padroni di casa, ancora una volta in superiorità numerica, avrebbero almeno 4 occasioni per segnare la meta del bonus ma dei sanguinosi errori di handling negano il punto di bonus offensivo sancendo il finale 31 a 17.

La Tarvisium mantiene così la seconda piazza in classifica perdendo un punto sulla capolista Verona che ieri a Padova ha travolto Valsugana con il risultato di 41 a 0.

Gli scaligeri si stanno confermando ogni domenica come una corazzata fuori categoria ma nel rugby, si sa, ogni partita va giocata e conquistata sul campo. Proprio per questo vi invitiamo tutti già fin d'ora a sostenere i nostri ragazzi al Payanini stadium di Verona nel match di alta classifica che avrà luogo, dopo la pausa del 6 nazioni, domenica 1 marzo.

 

AVANTI RUGGERS!!!

vai alla gallery

 

 

ripresa

schermata 2020 12 14 alle 11.29.49

Campionato Nazionale di Serie A 2020–2021

 

la ripresa

Il campionato di Serie A, alla sua speriamo prossima apertura (24 gennaio?), dovrà giocoforza disputarsi con un calendario rivoluzionato e sicuramente concentrato, senza le lunghe pause ed interruzioni degli scorsi anni.
Se da un lato ciò favorirà la continuità del lavoro dei tecnici e l'affiatamento delle squadre dall'altro, data anche la specificità del nostro sport, richiederà rose più ampie per garantire recuperi fisici e turni di riposo.

In casa Travisium la già competitiva rosa della scorsa brillante stagione (quasi intatta tranne che per i ritiri di Fabione Amadio e JJ Sala per motivi professionali) si è rafforzata con diversi e competitivi nuovi arrivi.
Dalla propria giovanile, un interessante plotone di promettenti giovani classe 2001: Marco Amadio terza linea, Mattia Ceccato pilone/tallonatore, Riccardo Figuccia apertura, Massimiliano Gasparotto seconda linea, Riccardo Guerretta mediano di mischia, Filippo Ridolfi pilone, Andrea Rosi centro/utility back e Andrea Zago estremo.

A questo nutrito gruppo di giovani che coach Federico Dalla Nora avrà modo di inserire e far crescere gradatamente, si aggiunge l'arrivo di 3 importanti giocatori di esperienza e qualità: Roberto Bertetti dal San Donà, potente primo centro classe '85 e, da Mogliano, i due giovani piloni Luigi Sponchiado e Andrea Cincotto, quest'ultimo, interessante prima linea di scuola sandonatese che può anche vantare un esperienza negli Espoirs del Tolone, andrà a completare il trio con i fratelli Gianmaria e Filippo.

Speriamo di vederli tutti presto in campo ad inizio anno, impegnati e all'opera in una lunga primavera di rugby di rugby giocato, a dare sfogo alla energie represse in questa lunga pausa.
Tutti i giocatori meritano un ringraziamento per l'impegno e la costanza che stanno dimostrando in questo strano autunno e altrettanto merita tutto lo staff tecnico per come sta mantenendo alta la concentrazione e la motivazione.

 

Tarvisium da stropicciarsi gli occhi

 

Tarvisium da stropicciarsi gli occhi

 

 E6Y0790

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 10. 19/01/2020

 

 

 

Botter Ruggers Tarvisium vs  Rugby Udine Union FGV   48-0   (p.t. 20-0) 

 

Marcatori: p.t.: 12' c.p. Viotto (3-0), 20' m Giabardo (8-0), 23' m Pastrello (13-0) 25' m Camata tr. Viotto (20-0) s.t.: 16' m Ros Tr. Viotto (27-0), 27' m. Curtolo tr Viotto (34-0) 36' m Amadio tr. Viotto (41-0), 40' m Marcaggi tr Viotto (48-0)

Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo G( 19' st Biral), Marcaggi, Viotto, Bordini (1' st Scarpa), Pastrello (6' st Pirovano), Giabardo A. (cap), Curtolo, Camata (10' st marcuz). Carraro , Sala (19' st Massolin), Cincotto, Amadio (v.c.), Naka (6' st Magnoler) , Ros (19' st Gravante), Montivero (19'st Fagotto)  

all. Dalla Nora, Federico

 

Rugby Udine Union FGV: Not D. (1' st Muzzi), Cuttini, Gerussi, Morandini (50' st Not M.), Zorzetto (19' st Scalettaris), Tarantola, Occhialini, Properzi Curti (25' st Burin, 36 Martinuzzi), Bagolin, De Fazio, Picchietti T., Bon, Morosanu (16' pt Gregori), Picchietti R.; Wachsmann (38' st Paulin)
All. Robuschi, Riccardo

 

Arb Giorgio Sgardiolo (Venezia)

AA1 Lazzarini (Rovigo)

AA2 Frasson (Treviso)

Cartellini: 12' st Tiziano Picchietti (Udine) cartellino giallo

Calciatori: Nicolas Viotto  (Tarvisium)  6/8

Note: tempo coperto,  terreno pesante

Punti conquistati in classifica: Botter Ruggers Tarvisium 5 , Rugby Udine Union 0

Man of the Match: Filippo Marcaggi (Tarvisium)

 

Non poteva chiedere risultato migliore la Tarvisium che, nella prima partita del 2020 al San Paolo, ha annichilito Udine con un netto 48 a 0. Le magliette rosse si sono rese protagoniste di un’altra, magistrale, prestazione difensiva, che ha lasciato a 0 gli avversari, e di un’incontenibile fase offensiva che ha portato alla segnatura di 7 mete.

Udine, orfana di capitan Macor e di Balzi in cabina di regia, ha comunque cercato di mettere in moto il suo pericoloso attacco, gestendo il possesso per tutto il primo quarto di gara, ma ha dovuto fare i conti con la difesa trevigiana presente sia nel gioco al largo che nelle fasi statiche e negli attacchi per vie centrali.

A sbloccare il risultato ci pensa Viotto dalla piazzola finalizzando un calcio di punizione conquistato nella prima folata offensiva dei ruggers al 13’.

In apertura di secondo quarto, una fiammata della Tarvisium, che segna 3 mete in rapida successione, mette una seria ipoteca sull'incontro. Al 20’, da mischia sui 5 metri, Curtolo attacca la chiusa smarcando Giabardo che si allunga oltre la linea, mentre, 3 minuti più tardi, dopo un avamento di 20 metri della maul trevigiana, è ancora l’offensiva dal lato chiuso a propiziare la segnatura di Pastrello, abile a battere il suo diretto avversario. 

Udine cerca di rispondere, riportandosi all'attacco, ma l’intercetto a metà campo di Camata, che spegna la propria corsa solo in mezzo ai pali per la terza segnatura, mette alle corde i friulani. La trasformazione di Viotto sancisce il temporaneo 20 a 0.

Nel secondo tempo la Tarvisium non commette lo stesso errore di settimana scorsa a Vicenza e mantiene altissimo il ritmo di gioco, schiacciando gli ospiti nella loro metà campo. 

Dopo alcuni attacchi a fasi alterne, al 53’, Ros finalizza l’ennesimo avanzamento da maul, siglando la meta del punto di bonus, mentre al 67’ Curtolo riparte da una ruck, sorprendendo le guardie, e schiaccia oltre la linea, coronando un’ottima prestazione personale nella gestione del gioco.

Nel finale la Tarvisium, rinvigorita dalle forze fresche entrate dalla panchina, continua ad attaccare e trova la meta in pick and go con Amadio al 76'; nell’ultima azione della partita, è il man of the match Marcaggi a suggellare la sua ottima gara, danzando sulla linea di fondo e lanciandosi in bandierina. Il piede di Viotto, infallibile nella seconda frazione, sancisce il finale 48 a 0. 

Degni di nota, a dimostrazione della profondità della rosa su cui può contare coach Dalla Nora, gli esordi del tallonatore Gravante, giovane promessa del vivaio di casa, e del centro Scarpa, che dopo una serie di infortuni ha finalmente potuto fare il suo debutto in maglietta rossa.

Un risultato che galvanizza tutto lo staff e i giocatori e che è la migliore premessa per preparare le prossime due insidiose partite prima della pausa per il sei nazioni. Settimana prossima, infatti, la Tarvisium sarà impegnata ad Altichiero nella sfida di alta classfica contro Valsugana, che ci segue in classifica a due soli punti di distacco.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

Vai alla gallery!

Una stoica Tarvisium vince anche ad Altichiero

valsu 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 11. 26/01/2020

 

Valsugana Rugby Padova vs Ruggers Tarvisium 14-20 (Pt 6-10)

 

Marcatori: 10’Drop Contino (3-0)27’M.Marcaggi TR Viotto(3-7) 36’Cp Viotto(3-10)38’ Cp Contino(6-10) ST 50’Cp Contino (9-10) 56’ M Curtolo TR Viotto (9-17) 65’Cp Viotto(9-20)71’M Ferraresi (14-20)

 

Valsugana Rugby: Padova: Sorgato ,Pavarin l,(60’Dalle Palle)Belluco,
Calderan,(66’Gritti)Rossi, Contino,Di Tota, Girardi ,Sturaro,Pavarin M,Scapin,(57’Pontanari) Ferraresi,Varise, (57’Fratini)(79’Trevisan) Pivetta (Cap)( 40’Giulian) Balboni.

All. Pedrazzi-Gatto.

 

Ruggers Tarvisium:Giabardo,Marcaggi,Viotto,Bordini,Pirovano,(75’Pastrello)Giabardo A(Cap)Curtolo,Camata,(57’Marcuz)Carraro,Sala ,(70’Gentile)Cincotto, Amadio,(70’DellaSiega)Naka,(72’Resenterra) Ros,Montivero,(79’Fagotto)

All. Dalla Nora.


Arbitro: Chirnoaga Gabriel(RM)

GdL: Cusano.Russo.

Cartellini: 71’ Rosso Curtolo (Tarvisium)

Calciatori: Valsugana Contino 3/5 Tarvisium Viotto 4/4

Note: Cielo coperto campo ottime condiziomi, Spettatori circa 300.

Punti conquistati in classifica: Valsugana 1 Tarvisium 4

Man of the Match: Viotto (Tarvisium)

 

La Tarvisium si aggiudica il big match di giornata superando Valsugana con il risultato di 14 a 20 al termine di una partita ruvida ed equilibrata fino all'ottantesimo.

Nel finale le magliette rosse restano in 14 per l'espulsione di Curtolo ma, dopo aver regalato due possessi agli avversari, una stoica difesa non permette agli avversari di schiacciare in meta e forza il turnover che sancisce la fine dell'incontro.

In una gara dove il pack trevigiano ha subito la controffensiva avversaria faticando fin troppo nelle fasi di conquista, i ruggers sono stati efficaci nel gioco multifase e solidi in fase difensiva concedendo una sola meta ai padroni di casa ma anche 2 comode punizioni che Contino ha spedito in mezzo ai pali.

L'avvio di gara è tutto a favore dei padovani che schiacciano i trevigiani nella loro metà campo e sbloccano il risultato con il drop di Contino al 10'.

Nel secondo quarto di gara la Tarvisium comincia a farsi vedere in attacco e al 26' trova la meta con Marcaggi, che in questo inizio anno si sta dimostrando uno dei più ispirati tra le file trevigiane; dopo un'efficace multifase, l'ala trevigiana viene imbeccata in mezzo al campo da una bella combinazione dei trequarti e, dopo aver rotto due placcaggi, schiaccia di potenza oltre la linea; Viotto trasforma.

Nel finale di frazione botta e risposta tra i due piazzatori con Viotto che allunga dalla piazzola al 36' e Contino che, 2 minuti più tardi, sancisce il temporaneo 6 a 10.

In avvio di ripresa è ancora il piede di Contino a punire un fallo trevigiano e a portare Valsugana a meno 1 al 50'. L'azione offensiva delle magliette rosse si fa più efficace e al 56' i ruggers trovano la meta con Curtolo il quale, dopo una serie di pic and go sui 5 metri, trova il guizzo giusto per battere le guardie e lanciarsi oltre la linea. Viotto trasforma portando i suoi oltre break e, 9 minuti più tardi, allunga nuovamente dalla piazzola punendo un fuorigioco padovano.

Valsugana non demorde e, complice l'indisciplina trevigiana, si riporta ben presto in zona rossa trovando al 71' la meta in pick and go con Ferraresi; Contino non trasforma la segnatura. Curtolo dissente con l'arbitro per un'azione dubbia che ha portato alla meta ma le proteste, troppo colorite, vengono punite con l'espulsione che costringe gli ospiti all'inferiorità numerica.

In un primo momento i ruggers resistono all'assalto finale dei padroni di casa tenendo bene il campo con il gioco al piede ma negli ultimi minuti due sanguinosi errori regalano il possesso al Valsu che si ritrova a giocare una touche sui 5 metri.

La maul, con quasi tutti gli uomini impegnati, viene respinta in modo stoico dai ruggers che continuano a difendere gli infiniti pic and go fino a quando, a tempo ormai abbondantemente scaduto, il "tenuto alto" sancisce la fine dell'incontro.

Una vittoria di grande cuore e carattere da dedicare a Nata e della quale sarà sicuramente orgoglioso.

Le magliette rosse confermano così il secondo posto allungando ulteriormente sui padovani. Ora il campionato osserverà due settimane di pausa per il sei nazioni, ma domenica prossima, la Tarvisium sarà comunque impegnata sul difficile campo di Badia per il recupero della ottava giornata. Un'occasione importante per consolidare la propria posizione in classifica e accorciare ulteriormente sulla capolista Verona.

 

AVANTI RUGGERS!

 

 

 

 

Tarvisium al cardiopalma!

 

Tarvisium al cardiopalma!

 

badia

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Recupero Giornata 7. 03/02/2020


Borsari Rugby Badia v Ruggers Tarvisium 25-27 (12-17)

 

Marcatori: p.t: 5’ m Scanferlato (0-5), 11’ m Marcaggi tr Giabardo (0-12), 22’ m Montivero (0-17), 25’ m Cecchetti (5-17), 32’ m Jorge tr Fratini (12-17), 45’ cp Fratini (15-17), 49’ m Chimera (20-17), 55’ m Uncini (25-17), 60’ cp Viotto (25-20), 80’ m Giabardo G. tr Viotto (25-27).

 

Borsari Rugby Badia: Jorge (72’ Lorenzetti), Pavanello, Ramirez L (46’ Biasolo), Uncini, Badocchi, Fratini,Boscolo, Chimera, Catalano, Cecchetti, Cavalieri (55’ Roncon), Lupato (75’ Freddo), Barbujani, Leccioli,Colombo (41’ Lugato)
All. Lodi

Ruggers Tarvisium: Giabardo, Marcaggi, Viotto, Bordini, Pirovano, Giabardo, Scarpa, Camata (55’
Marcuz), Carraro, Gentile (55’ Sala), Cincotto (57’ Della Siega), Amadio, Magnoler, Scanferlato, Montivero
(50’ Naka)
All. Della Nora

Arb Nobile (FR)
AA1 Vianello (TV), Garro (TV)
Cartellini: giallo a Cincotto (Tarvisium), 79’ giallo a Lugato (Badia)
Calciatori: Fratini 2/6, Giabardo 3/6
Note: coperto, campo in buone condizioni, circa 200 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Borsari Rugby Badia 2, Ruggers Tarvisium 5
Man of the Match: Paolo Uncini (Badia)

 

Pazza Tarvisium Amala! Qualche tifoso di fede calcistica nerazzurra definirebbe così la Tarvisium di questo inizio anno. Dopo la difesa impenetrabile all’ 80esimo di domenica scorsa, le magliette rosse si sono superate e ieri a Badia hanno trovato la meta della vittoria al sesto minuto di recupero, dopo aver risalito più di metà campo.

I Ruggers partono fortissimo, segnando tre mete nel primo quarto di gara, ma poi subiscono il ritorno dei padroni di casa che con un parziale di 25 a 0 si portano oltre break. Nel finale però la Tarvisium accorcia dalla piazzola e poi conquista la vittoria a tempo ormai scaduto, al termine di una battaglia senza esclusione di colpi.

Già al quarto minuto di gara i trevigiani sbloccano il risultato con la meta di Scanferlato sugli sviluppi di una maul avanzante. Badia prova ad affacciarsi nella metà campo avversaria, ma un errore di trasmissione dell’ovale favorisce il recupero palla di Marcaggi che si invola in mezzo ai pali vanamente inseguito dagli avversari. Sul finale del primo quarto di gioco è il pilone Lomu Montivero a trovare ancora una volta la via della meta, segnando in pick and go dopo una bella azione multifase, interrotta solamente a pochi metri dalla linea di meta.

Nel secondo quarto la Tarvisium si fa però innervosire dal gioco aggressivo degli avversari perdendo concentrazione e ritmo in fase offensiva ed esponendosi così agli attacchi dei padroni di casa che trovano per 2 volte la via della meta con Cecchetti in rolling maul e con l'estremo Jorge che esplora una frattura nella linea difensiva trevigiana. Fratini trasforma solo la seconda segnatura sancendo il temporaneo 17 a 12.

In apertura di seconda frazione gli ospiti sembrano essere in balia dei rodigini che, complice l'indisciplina trevigiana, si portano ripetutamente nella meta campo dei ruggers. Al 45' Fratini accorcia dalla piazzola mentre 4 minuti più tardi è Chimera a segnare in bandierina per il primo vantaggio di giornata. La Tarvisium non demorde e si riporta in attacco ma, in una azione fotocopia a quella che ha portato alla meta di Marcaggi ma  questa volta a parti invertite, un sanguinoso errore di passaggio regala l'intercetto ad Uncini che schiaccia oltre la linea al 55'.

5' minuti più tardi Viotto riporta i suoi sotto break dalla piazzola apparecchiando un finale al cardiopalma dove succederà di tutto.

Al 79' il piazzato di Fratini, che avrebbe chiuso l'incontro, si spegne prima di raggiungere l'H, Giabardo raccoglie e calcia in touche. Cincotto contesta la rimessa ma il suo tocco finisce in avanti concedendo a Badia la mischia nell'ultima azione della partita. I giochi sembrano ormai fatti ma il pack trevigiano non ci sta e con una grandissima pressione costringe gli avversari al fallo. Da qui parte la rabbiosa risalita del campo da parte dei ruggers che, dopo numerose fasi e una maul fermata a pochi centimetri dalla linea di meta, trovano la segnatura del pareggio con Giovanni Giabardo. La trasformazione pesa come un macigno ma la posizione è troppo semplice per il cecchino Viotto che centra i pali e fa esplodere l’esultanza trevigiana.

La Tarvisium sfrutta così nel migliore dei modi il turno di recupero, conquistando vittoria e punto di bonus e portandosi a meno 3 dal Verona.
Ora il campionato osserverà un altro turno di riposo e le magliette rosse torneranno a giocare in casa domenica 16 febbraio nell'attesissimo derby con Paese.

 

AVANTI RUGGERS!!!

Altri articoli...

  1. Tarvisium espugna la Rangers Arena
  2. La Tarvisium chiude l'anno con il botto!
  3. La Tarvisium vince e convince
  4. I ruggers tornano alla vittoria!
  5. La Tarvisium cede alla capolista
  6. La Tarvisium sorride all'esordio casalingo
  7. Conquistato il derby!
  8. Buona la prima!
  9. La Tarvisium mette la cigliegina sulla torta
  10. Tarvisium corsara ad Udine
  11. La Tarvisium conquista il derby
  12. Prima squadra 31.03.19
  13. La Tarvisium lotta ma cede alla capolista
  14. Una bella Tarvisium torna alla vittoria
  15. Prima sconfitta al San Paolo
  16. Effetto San Paolo
  17. Tarvisium sconfitta a Badia
  18. La Tarvisium non centra l'impresa
  19. La Tarvisium vince e convince
  20. Tarvisium sconfitta nel derby
  21. La Tarvisium non fa sconti ai Rangers
  22. Pesante sconfitta a Colorno
  23. Tarvisium luci ed ombre
  24. La Tarvisium espugna la Argos Arena
  25. Tarvisium beffata nel finale
  26. Buona la prima!
  27. prima squadra...molte le novità!
  28. Finale di stagione amaro per la Tarvisium
  29. La Tarvisium si congeda con una bella vittoria
  30. Tarvisium sconfitta, ma a testa alta!
  31. La prima trasferta lombarda non sorride alle magliette rosse
  32. La Tarvisium torna a vincere ma perde la vetta
  33. Scivolone della Tarvisium al San Paolo
  34. La Tarvisium mette la sesta
  35. La Tarvisium non si ferma più!
  36. Tarvisium straripante!
  37. Tarvisium corsara a Udine
  38. Ottimo inizio per le magliette rosse!
  39. Avanti ruggers, alla riscossa!
  40. Tarvisium sprecona
  41. Tarvisium non vince ma reagisce
  42. 03.12.17 Botter Ruggers Tarvisium vs Valsugana Rugby Padova - gallery
  43. Elba Rugby & Ruggers Tarvisium
  44. Piove sul bagnato
  45. Trasferta nera in terra padovana
  46. Al San Paolo un pareggio dolce e amaro
  47. Tarvisium dai due volti
  48. Trasferta amara ad Altichiero
  49. Buona la prima!
  50. 16/17.09.17 insieme per Ca' Roman

Sottocategorie

  • Home
    Conteggio articoli:
    11
  • club
    Conteggio articoli:
    23

ci proviamo 2021 giugno banner

aperte iscrizioni